FASE 2 | I dati di oggi: +299 positivi, 115 decessi. Foroni: “Consegnate altre 7.5 milioni di mascherine”

Foroni: "Sottolineo che è paradossale che ancora non si sappia cosa succederà lunedì".

FASE 2 | I dati di oggi: +299 positivi, 115 decessi. Foroni: “Consegnate altre 7.5 milioni di mascherine”
Attualità 15 Maggio 2020 ore 18:39

FASE 2 | I dati di oggi: +299 positivi, 115 decessi. Foroni: “Consegnate altre 7.5 milioni di mascherine”

FASE 2 | I dati di oggi: +299 positivi, 115 decessi. Foroni: “Consegnate altre 7.5 milioni di mascherine”

MILANO – “Oggi registriamo un calo delle terapie intensive e degli ospedalizzati. Aumentano anche i guariti. I dati sui contagi sono in linea con gli ultimi giorni. Rimane doloroso il numero dei decessi ma oggi spiegava lo specialista De Micheli che questo sarà l’ultimo dato a diminuire. Dobbiamo prendere atto di questa situazione, ma concentriamoci sul complesso positivo”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO INTEGRALE DELLA CONFERENZA STAMPA DEL 15 MAGGIO

Paradossale non si sappia cosa accadrà lunedì

È l’assessore a Protezione civile e Territorio Pietro Foroni ad analizzare i numeri di oggi sulla situazione contagi in Lombardia. Il tema caldo rimane la prospettiva delle riaperture. “Grande attenzione su ciò che accadrà lunedì. In questo momento il governatore Fontana è collegato con il Governo per le linee guida e le aperture di lunedì. Sottolineo che è paradossale che ancora non si sappia cosa succederà lunedì. Noi abbiamo dato delle indicazioni con una volontà di riaprire il più possibile, ma con condizioni di sicurezza. Speriamo entro oggi di poter riuscire a definire ogni aspetto”.

In tema mascherine

“Oggi sono state consegnati altri 7 milioni e mezzo di mascherine di cui 500mila ai volontari della protezione civile. Le altre saranno date alle province per poi distribuirle ai comuni e i sindaci provvederanno, in base alle esigenze, a darle alla popolazione. Noi siamo la regione che ha distribuito più mascherine ai civili, sempre in maniera gratuita. Lo abbiamo fatto per tutelare e offrire un aiuto alla popolazione. Chiediamo ai sindaci di attivarsi presto con le consegne. Una grande distribuzione anche alla Cei, perché in base al protocollo nazionale si riaprono le cerimonie religiose e vogliamo offrire tutto l’aiuto possibile”.

Sul maltempo che ha colpito nelle ultime ore Milano e la Lombardia

“L’impegno della protezione civile è iniziato subito, appena diramata l’allerta arancione. Purtroppo si sono verificati eventi temporaleschi violentissimi, 133 mm di pioggia, una quantità che si vede in mesi. Questo ha portato allagamenti e criticità per la popolazione. Le opere realizzate in questi anni hanno consentito di evitare il peggio. Alcuni cantieri sono stati bloccati proprio per l’emergenza coronavirus, ma i lavori proseguiranno appena possibile”.

I dati di oggi

Sono 84.119 i contagiati, con un aumento di 299 persone in un giorno. I ricoveri in ospedale sono 4.705, 113 persone in meno rispetto a ieri. Nei reparti di terapia intensiva ci sono 276 persone, 21 pazienti in meno rispetto al giorno prima. I tamponi effettuati fino a oggi sono 550.405, 12.162 in più. I guariti sono 33.817 (+3.808). In fase di verifica ci sono 1.825 test. Salgono ancora i decessi: 15.411, 115 in più in un giorno.

Le province

Bergamo 12.371 (+24)

Brescia 14.008 (+60)

Como 3.612 (+14)

Cremona 6.303 (+18)

Lecco 2.616 (+17)

Lodi 3.325 (+12)

Mantova 3.281 (+6)

Milano 21.966 (+66) – Milano città 9.281 (+30)

Monza Brianza 5.219 (+37)

Pavia 4.919 (+23)

Sondrio 1.339 (+1)

Varese 3.335 (+13)

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste