Giornale dei Navigli > Attualità > Elezioni a Corsico, si va al ballottaggio. Analisi del voto e commento dei candidati
Attualità, Politica Corsico -

Elezioni a Corsico, si va al ballottaggio. Analisi del voto e commento dei candidati

Ventura e la sua coalizione totalizzano 6.001 voti, raggiungendo il 41,10%. Errante si ferma al 36,19%, con 5.284 voti.

elezioni corsico

Elezioni a Corsico, si va al ballottaggio. Analisi del voto e commento dei candidati

Elezioni a Corsico, si va al ballottaggio. Analisi del voto e commento dei candidati

CORSICO – Si va al ballottaggio: sarà una sfida a due tra il candidato di centro sinistra Stefano Ventura (Pd, Corsico torna grande e Insieme per Corsico) e Filippo Errante (Lega, Fratelli d’Italia e Corsico Ideale).

I risultati

Secondo i dati del Ministero dell’Interno, Ventura e la sua coalizione totalizzano 6.001 voti, raggiungendo il 41,10%. Errante si ferma al 36,19%, con 5.284 voti.

I commenti/1

“Una percentuale assolutamente ribaltabile – commenta Errante –, è andata come mi aspettavo ed è stato apprezzato il lavoro fatto dalla squadra. La mia lista ha preso molto e questo mi rende felice, significa che hanno votato la persona e che ha convinto il nostro progetto. La competizione sarà bella e avvincente, l’elettorato non va imbrogliato. Faremo un ragionamento ora per consolidare un risultato migliore, sono ottimista e determinato a consegnare ai cittadini un territorio di cui essere orgogliosi. La campagna sarà appassionata ma non urlata”. Errante non parla di coalizioni in vista del ballottaggio, ma di “apertura al dialogo”, ricordando che i voti di Forza Italia sono “di destra”, facendo quindi intendere che le preferenze accordate a Roberto Mei saranno fisiologicamente dirottate verso di lui. Ma non è detto: Mei è uscito dalle elezioni con il 7,76% (1.133 voti), una percentuale che avrebbe portato dritto in testa Errante se Mei non avesse deciso di correre da solo, con “un progetto individuale portato avanti con determinazione e con una grande squadra”. Mei è stato il candidato che ha portato maggiore innovazione nella lista, coniugando Forza Italia con i renziani di Italia Viva, oltre alle liste civiche Corsico al Centro e Noi l’Italia, prendendo la complessa ma “non sofferta” decisione di staccarsi dalle liste che hanno appoggiato Errante. In vista del ballottaggio, potrebbe pesare la pressione esercitata dall’alto del partito ma Mei assicura: “Non scenderemo a compromessi penalizzanti solo per logiche di partito. Abbiamo intrapreso un percorso e lo affronteremo garantendo massima trasparenza e impegno, come abbiamo sempre fatto. Ringrazio Massimiliano Salini, Gianluca Comazzi e Francesco Colucci che non hanno mai fatto mancare il loro appoggio. Continueremo per la nostra strada e con i nostri obiettivi”. Momento di riflessione anche per Mara Ghidorzi di Corsico Rossa e Solidale che ha totalizzato il 2,05% con 299 voti: “Ora è tempo di riunirci e analizzare il voto. Di certo non appoggeremo Errante per i nostri valori e convinzioni che abbiamo sempre portato avanti. Per il resto, ci confronteremo e valuteremo cosa fare”.

I commenti/2

Non ha dubbi, invece, Giacomo Di Capua, ex assessore che ha portato a casa 334 voti (2,29%): “Il centro destra di Corsico voleva vincere con un sindaco dimissionario con soldi per cene, fuochi, aperitivi, inviti a imprese di pulizia a riempire le caselle postali e porcate come consegnare i santini vicino alle sezioni. Così non si vincono le elezioni. Forza Stefano Ventura”. Tempo di riflessione, invece, per Maria Carla Rossi che alla prima esperienza come candidata sindaco ha preso 360 voti e totalizzato il 2,47%. “Come abbiamo sempre detto, questa è stata la prima e l’ultima esperienza. Prendiamo atto del risultato dopo una campagna intensa e vissuta a pieno. Abbiamo distribuito dei semi, speriamo possano crescere dei fiori. Siamo contenti che tante persone abbiano riposto fiducia nei nostri confronti, pur essendo sconosciuti nel panorama politico ma con un programma serio e convincente. Riguardo al ballottaggio: noi parliamo con tutti coloro che condividono i nostri ideali e obiettivi, di certo non siamo stati noi a sbattere porte in faccia”. Pensa al ballottaggio anche Gianluca Vitali che ha totalizzato l’8,15% (1.190 voti), ma non prima di aver “parlato con il gruppo, aver analizzato il voto con la mia squadra. La buona notizia è che il Movimento ha totalizzato percentuali più alte a Corsico rispetto ad altri comuni. Non escludiamo e non includiamo nulla, almeno per ora. Serve una riflessione lucida e la faremo nelle prossime ore, tutti insieme”. Stefano Ventura, che ha guadagnato le preferenze nella maggior parte dei seggi, si dice “molto soddisfatto e pronto per la sfida del ballottaggio. Grazie a tutti gli elettori per la fiducia e la speranza di un grande rinnovamento fondata sul merito e sull’impegno. Sarà una bella sfida, noi continueremo con la nostra campagna di ascolto con un approccio determinato ma composto. Parleremo con tutte le forze politiche per capire se c’è un progetto condiviso per la città, ma l’apparentamento non rientra nella mia idea politica. Sì al dialogo, no ad accordi di scambio. La vera alleanza la vogliamo fare con i corsichesi”.

I numeri

Analizzando i voti pubblicati sul sito del Comune, si può notare come il Pd sia il primo partito della città, con il 25,76%. Al secondo posto la Lega, con il 12,70% e al terzo Fratelli d’Italia con l’11,98%. Segue Corsico Ideale (11,63%), Movimento 5 Stelle (8,33%), lista civica Corsico torna grande (7,36%) e Insieme per Corsico (7,27%). Forza Italia prende il 5,92% mentre Corsico in Comune il 2,53%. Segue CambiAmo Corsico (2,40%), Corsico Rossa e Solidale (2,13%) e Corsico Popolare (Corsico al Centro, Noi con l’Italia, Italia Viva) con il 2%. Vittoria di Ventura sulla maggioranza dei seggi, tranne in alcune roccaforti del centrodestra come il plesso Curiel dove Errante ha vinto su tutte le sezioni, tranne una dove ha spopolato Roberto Mei.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente