Attualità
l'iniziativa a corsico

Duecento persone al flash mob di Corsico contro la violenza sulle donne

Il flash mob in piazza Fontana dell’Incontro ha radunato giovedì sera le associazioni del territorio, i gruppi antiviolenza, amministratori ma soprattutto tanti cittadini

Duecento persone al flash mob di Corsico contro la violenza sulle donne
Corsico Aggiornamento:

Più di duecento persone giovedì sera si sono trovate in piazza Fontana dell’Incontro a Corsico per partecipare al flash mob contro le tante, troppe, donne vittime della violenza degli uomini che sono dall'inizio di quest'anno sono l'allucinante numero di 36.

Contro la violenza sulle donne duecento persone al flash mob di Corsico

CORSICO – I nomi delle vittime sono stati letti uno a uno. Nome, cognome, data della morte per mano di un uomo, causa del decesso. Trentasei sono le vittime fino a ora accertate dall’inizio del 2023. Ancora tante, ancora troppe.

La triste lettura dei nomi delle 36 vittime

Oltre duecento persone assistono in silenzio a quella lettura drammatica. Poi Ventunesimodonna, organizzatrice dell’evento, parla della necessità di intervenire. Perché è fondamentale organizzare le fiaccolate, i flash mob, ricordare le vittime e le loro storie. Ma ancora di più è fermare questo iniquo massacro di donne ammazzate per mano di compagni, ex, mariti, conviventi, fratelli, cugini, padri.

L'iniziativa giovedì sera in piazza Fontana dell’Incontro

Il flash mob in piazza Fontana dell’Incontro a Corsico ha radunato giovedì sera le associazioni del territorio, i gruppi antiviolenza, amministratori ma soprattutto cittadini che hanno voluto portare il proprio pensiero alle vittime e una riflessione su quello che c’è da fare per sensibilizzare e agire con una rivoluzione culturale, affinché non sia solo ricordo. Ascoltare le storie delle donne uccise deve essere un monito e un incoraggiamento a sostenere le vittime di violenza, a tendere una mano, sempre.

 

Perché la paura non deve paralizzare, c’è una via di uscita

E agli uomini, come ha raccontato il bravo attore di ComTeatro, ricordare che le donne non sono proprietà, né proiezioni di desideri di possesso. Importanti le testimonianze anche degli altri gruppi antiviolenza che operano sul territorio, e l’invito della responsabile della Stanza dello Scirocco, il Centro antiviolenza di Corsico, a chiedere aiuto. Non solo se si è vittime in prima persona di una violenza, ma anche se conosciamo qualcuna che la subisce. La paura non deve paralizzare. Perché c’è una via di uscita.

Le associazioni corsichesi presenti all'evento

Le associazioni che hanno partecipato all’evento, patrocinato dal Comune di Corsico: Ventunesimodonna, Cav La Stanza dello Scirocco, Acli Corsico, Anpi Corsico, Artenergia, Banca del Tempo Buccinasco, Ass. Donne Cabassina, Buonmercato, Circolo Donne Sibilla Aleramo, Circolo Ilaria Alpi, Donne Spi Cgil Corsico, Coordinamento Genitori Democratici Milano, ComTeatro, Cps Corsico, Demetra Donne, Itaca Corsico, La Speranza, Legambiente Corsico, Noi di Corsico.

WhatsApp Image 2023-06-09 at 09.20.26 (1)
Foto 1 di 8
WhatsApp Image 2023-06-09 at 09.20.25 (4)
Foto 2 di 8
WhatsApp Image 2023-06-09 at 09.20.25 (3)
Foto 3 di 8
WhatsApp Image 2023-06-09 at 09.20.24 (9)
Foto 4 di 8
WhatsApp Image 2023-06-09 at 09.20.24 (7)
Foto 5 di 8
WhatsApp Image 2023-06-09 at 09.20.24 (6)
Foto 6 di 8
WhatsApp Image 2023-06-09 at 09.20.23 (4)
Foto 7 di 8
WhatsApp Image 2023-06-09 at 09.20.23 (3)
Foto 8 di 8
Seguici sui nostri canali