Divieto di balneazione al Lago Santa Maria

Chi non rispetta l’ordinanza, che ha effetto immediato, sarà multato secondo i termini di legge.

Divieto di balneazione al Lago Santa Maria
Attualità 30 Luglio 2019 ore 14:31

Divieto di balneazione al Lago Santa Maria

Divieto di balneazione al Lago Santa Maria

BUCCINASCO – I corpi idrici superficiali quali canali, navigli e cave non sono per natura intrinseca, destinabili a balneazione in quanto destinati ad altri usi (irriguo, industriale, navigazione, produzione forza elettromotrice). Lo ha ricordato l’Ats in una nota a tutti i sindaci della Città metropolitana di Milano.

L'ordinanza con effetto immediato

Non fa eccezione Buccinasco e, per ricordarlo anche nel periodo estivo con un atto formale, il sindaco Rino Pruiti ha firmato un’ordinanza per vietare la balneazione di canali e cave presenti nel territorio, proprio perché si tratta di corsi d’acqua destinati ad altri usi.

Anche il Lago Santa Maria

Non è possibile fare il bagno nei laghetti (ex cave) di Buccinasco: tra questi il Lago Santa Maria nella frazione di Gudo Gambaredo (dove questa attività deve essere immediatamente sospesa), o i laghetti nei pressi del Parco Spina Azzurra. Vietato anche tuffarsi nel Naviglio Grande. “Abbiamo il dovere di tutelare la salute e la sicurezza dei nostri cittadini – spiega il sindaco Pruiti – pertanto chiediamo a tutti di rispettare l’ordinanza con effetto immediato. Nelle vicinanze delle aree interessate sarà nostra premura apporre cartelli di divieto e raccomando la massima attenzione perché chi non rispetta l’ordinanza sarà multato secondo i termini di legge”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home