Menu
Cerca
ISABELLA RATTI

Diventare consulente d'immagine: formazione, esperienza e continuo aggiornamento

Il consulente d’immagine è un professionista sempre più ricercato non solo tra i privati ma anche in ambito business.

Diventare consulente d'immagine: formazione, esperienza e continuo aggiornamento
Attualità Naviglio grande, 08 Febbraio 2021 ore 16:06

Diventare consulente d'immagine: formazione, esperienza e continuo aggiornamento.

Diventare consulente d'immagine: formazione, esperienza e continuo aggiornamento

Il consulente d’immagine è un professionista sempre più ricercato non solo tra i privati che desiderano migliorare e valorizzare il proprio aspetto, ma anche in ambito business. Curare la propria immagine è una necessità in forte crescita, complici la necessità di intraprendere rapporti lavorativi virtuali che - a differenza di quanto si possa pensare - basano la propria efficacia sulla prima impressione.

Diventare consulente d’immagine

Data la crescente richiesta di questa professione, è diventato quasi naturale domandarsi “come diventare consulente d’immagine” e la risposta è tutt’altro che scontata. La ricetta per il successo prevede non solo un percorso di alta formazione durante il quale si apprendono le basi delle materie (es: analisi del colore, analisi della morfologia e del viso), ma anche tanto aggiornamento. Per quanto concerne il primo aspetto è opportuno individuare in maniera precisa la scuola o l’accademia alla quale rivolgersi assicurandosi che questa offra corsi multidisciplinari capaci di garantire una formazione a 360° e che i corsi siano portati avanti da docenti qualificati e con una concreta esperienza sul campo. Infatti, per poter svolgere appieno questa attività non ci si può letteralmente mai fermare: da questo di vista bisogna ricordare che il consulente d’immagine è imprenditore di se stesso e deve padroneggiare non solo gli argomenti inerenti al proprio mestiere, ma anche i principi cardine della comunicazione e del marketing. Promuovere la propria immagine, del resto, presuppone anche la capacità di individuare i giusti professionisti di cui circondarsi.

Il contributo del consulente d’immagine in ambito business

Rispetto a pochi anni fa la professione del consulente d’immagine è cambiata in maniera significativa: dopo l’arrivo e la diffusione in Italia, questo mestiere originario degli Stati Uniti ha saputo ritagliarsi i giusti spazi e sensibilizzare anche il mondo business circa la propria efficacia. Oggi svolgere questa attività significa poter dare il proprio contributo concreto al successo di un professionista o di un progetto imprenditoriale. A questo proposito è opportuno ricordare lo stretto legame tra consulente d’immagine e personal branding: l’image consultat, infatti, è capace di fornire il proprio supporto a tutto tondo nella creazione di un’immagine offline e online che possa accompagnare verso i risultati di business desiderati. Del resto, in una società sempre più digitale e in cui si ha sempre meno tempo per fare una buona prima impressione, presentarsi in maniera adeguata e valorizzando appieno tutte le proprie caratteristiche interiori ed esteriori risulta strategicamente rilevante. In questo senso, il consulente d’immagine è quel professionista capace di fornire il proprio supporto affinché il cliente possa esprimere al meglio le proprie caratteristiche caratteriali attraverso la propria esteriorità e il modo di porsi online (sul sito web e sui social media).

Cosa significa essere consulente d’immagine per Isabella Ratti

Isabella Ratti - Style Coaching &Consulting e Fashion Brand Management - si occupa di consulenza d’immagine da diversi anni e, su questo tema, ha anche recentemente scritto un libro “Fashion Marketing - Viaggio alla scoperta dei nuovi meccanismi di fare shopping e del mondo della moda 4.0”.

Essere consulente d’immagine significa scegliere una professione appagante, stimolante e che richiede un continuo aggiornamento. In questi anni ho visto questo mestiere evolvere e adattarsi alle mutevoli necessità dei consumatori (in particolare delle nuove generazioni native digitali). Svolgere l’attività di consulente d’immagine significa anche sperimentare e individuare quali possono essere i nuovi strumenti per poter portare avanti il proprio mestiere in maniera più rapida e pratica”.