Attualità
I LOCALI

Disturbi, liti, sparatorie, accoltellamenti: il questore chiude tre locali a Rho, Pioltello e Pieve

I provvedimenti sono stati già eseguiti dalle forze dell'ordine.

Disturbi, liti, sparatorie, accoltellamenti: il questore chiude tre locali a Rho, Pioltello e Pieve
Attualità Sud Milano, 26 Novembre 2021 ore 16:07

Disturbi, liti, sparatorie, accoltellamenti: il questore chiude tre locali a Rho, Pioltello e Pieve.

Disturbi, liti, sparatorie, accoltellamenti: il questore chiude tre locali a Rho, Pioltello e Pieve

PIEVE EMANUELE - Il Questore di Milano Giuseppe Petronzi, nell'ambito dell'attività di prevenzione, controllo del territorio e monitoraggio dei locali pubblici milanesi eseguito dalla polizia per contrastare i fenomeni di criminalità, ha sospeso le licenze a tre esercizi commerciali ai sensi dell'art. 100 del T.U.L.P.S. Il provvedimento di sospensione di 15 giorni, notificato oggi, alla titolare del "Chupito Bar" in via Castelli Fiorenza a Rho, dai poliziotti del Commissariato Rho-Pero, scaturisce dal fatto che il bar è costantemente attenzionato dalle forze dell'ordine perché frequentato da numerose persone dedite al consumo di sostanze alcooliche, con a carico gravi precedenti penali e di polizia, che con il loro comportamento violano i regolamenti a tutela della salute pubblica ormai da diversi mesi.

Pioltello

La chiusura di 15 giorni al "Bar Smoke One" di via Paolo Uccello al 2 a Pioltello, notificata ieri pomeriggio dalla Compagnia carabinieri di Pioltello, è scaturita a seguito dell’episodio avvenuto lo scorso 9 novembre: due persone sono entrate nel locale e hanno esploso un colpo d'arma da fuoco contro uno degli avventori presenti, ingaggiando anche una violenta lite, continuata fuori dal locale. Il provvedimento si è reso inoltre necessario anche perché, nel corso del tempo e di controlli operati dai militari della Compagnia di Pioltello, numerose sono state le segnalazioni dei cittadini che denunciavano problematiche di ordine e sicurezza pubblica, nonché la musica ad alto volume e schiamazzi perduranti anche in orario serale e notturno.

Fizzonasco di Pieve Emanuele

Infine, oggi è stato notificato, dalla Compagnia carabinieri San Donato Milanese, il provvedimento di sospensione della licenza per 15 giorni al "Club Mimouza" di via Marino n.38/A a Fizzonasco frazione di Pieve Emanuele. Lo scorso 29 agosto, a Rozzano, i carabinieri della Locale Tenenza sono intervenuti in strada dove un individuo era stato ferito con un'arma da taglio. Le indagini condotte nell'immediatezza avevano consentito di appurare che la lite, terminata a Rozzano, era nata all'interno del club di Pieve. Il provvedimento si è reso inoltre necessario perché nel corso del tempo e di controlli operati dai militari di San Donato Milanese, in numerose circostanze sono stati identificati all'interno del locale pregiudicati. Numerose sono state anche le segnalazioni dei cittadini che segnalavano problemi e rumori anche di notte.