Attualità
lavori in corso di sfalcio erba

Degrado e vandalismi a Corsico: ancora segnalazioni. Il Comune: "Ci stiamo lavorando"

In diverse zone della città persiste il degrado dovuto all’erba alta.

Degrado e vandalismi a Corsico: ancora segnalazioni. Il Comune: "Ci stiamo lavorando"
Attualità Corsico, 21 Giugno 2021 ore 11:42

Degrado e vandalismi a Corsico: ancora segnalazioni. Il Comune: "Ci stiamo lavorando".

Degrado e vandalismi a Corsico: ancora segnalazioni. Il Comune: "Ci stiamo lavorando"

CORSICO – Ancora segnalazioni su zone della città dove persiste il degrado dovuto all’erba alta.

La situazione nei parchi Travaglia, Giorgella e Verdi

Per esempio nel parco Travaglia, dove gli spazi verdi devono ancora essere messi a posto con gli sfalci necessari. Non solo taglio dell’erba, ma anche vandalismi segnalati dai cittadini. Al parco Giorgella, nei giorni scorsi, sono state sradicate le panchine dal terreno per radunarle a quadrato, creando una sorta di “salottino” in mezzo al verde. Al parco Verdi, invece, i vandali si sono accaniti con i ciottoli dei sentieri: li hanno rimossi, gettati nelle aiuole e creato, così, larghe buche.

Il sindaco: "Sbloccata una prima tranche di oltre 3.8 milioni di euro"

“Dopo tanti anni di abbandono e di mancati investimenti sulla città – commenta il sindaco Stefano Martino Ventura –, qualche giorno fa siamo riusciti a sbloccare una prima tranche di oltre 3.8 milioni di euro, destinati a strade, parchi, scuole e arredo urbano. Accanto a questo, abbiamo previsto la realizzazione e il potenziamento dell’illuminazione pubblica e la sistemazione e installazione di telecamere. È l’inizio di un percorso che proseguirà nei prossimi anni”.

Potenziamento del Comando della Polizia locale

A questo si aggiunge l’annunciato potenziamento del Comando della Polizia locale, anche con convenzioni territoriali con i comuni vicini, come ha anticipato l’assessore Stefano Salcuni, con delega proprio alla Polizia locale.

La vicenda degli sfalci

Sulla questione degli sfalci, invece, interviene l’assessore alla Cura dei parchi e del verde pubblico Chiara Silvestrini: “In questi giorni, su tutto il territorio comunale, si stanno effettuando gli sfalci dell’erba, dando la precedenza alle tipologie di aree più frequentate, ossia i giardini delle scuole, i parchi, le aree gioco e quelle riservate ai cani – spiega Silvestrini –.

Perché l’erba sfalciata non viene raccolta

In un secondo momento, portata a termine questa prima fase più urgente, si provvederà a tagliare anche l’erba presente negli spartitraffico, vicino ai parcheggi e lungo i marciapiedi. Come è sempre accaduto in passato, l’erba sfalciata non viene raccolta, perché così può cedere l’umidità e rilasciare sali minerali nel terreno.

Nel giro di 10 giorni tagliato il 70% delle aree verdi della città

In 10 giorni lavorativi abbiamo tagliato il 70% delle aree verdi della città. La ditta continuerà a operare per completare rapidamente tutte le restanti aree”.