Giornale dei Navigli > Attualità > I dati di oggi e l’invito di Gallera: “Niente ritrovi neanche tra vicini di casa”
Attualità, Politica Naviglio grande -

I dati di oggi e l’invito di Gallera: “Niente ritrovi neanche tra vicini di casa”

“Non vanifichiamo tutto questo lavoro per festeggiare Pasquetta"

dati gallera

I dati di oggi e l’invito di Gallera: “Niente ritrovi neanche tra vicini di casa”.

I dati di oggi e l’invito di Gallera: “Niente ritrovi neanche tra vicini di casa”

MILANO – Inizia con l’analisi degli spostamenti il consueto appuntamento di aggiornamento sulla sitazione contagi di Regione Lombardia. Il vice presidente Fabrizio Sala, come ieri, ribadisce i numeri negativi registrati negli ultimi giorni, con spostamenti che hanno superato il 40% rispetto a un giorno normale. Ieri, la percentuale era del 32%, mentre di solito il sabato non supera il 30%. Forse un aumento dovuto alla spesa di Pasqua, secondo Sala che ha rimarcato l’invito a non uscire di casa neanche domani.

Vietati ritrovi tra vicini

Non solo: vietati anche i ritrovi tra vicini di casa, condomini e amici che abitano nella stessa zona: “Non vanifichiamo tutto questo lavoro per festeggiare Pasquetta – ha detto l’assessore Giulio Gallera – stiamo facendo grandi sacrifici e non vogliamo buttare tutto all’aria per i ritrovi di Pasquetta: stiamo a casa”. Gallera ha inoltre presentato i dati odierni che registrano numeri in linea rispetto a ieri. Crescono costantemente i contagiati e i decessi (anche se, per fortuna, in diminuzione rispetto ai numeri di ieri) e “non abbiamo ancora una grande diminuzione dei ricoverati perché chi entra in ospedale ci sta molto tempo”, ha precisato l’assessore.

Crescita costante ma non esponenziale

Presente all’appuntamento sul punto aggiornamenti anche Danilo Cereda dell’Unità di Crisi che ha mostrato dei grafici che sostanzialmente ribadiscono le parole di Gallera sulla continua crescita costante e non esponenziale dei casi di contagio. “Nelle prime settimane è stato registrato un aumento esponenziale, poi con provvedimenti come la chiusura di Codogno, scuole e l’istituzione della zona rossa lombarda i numeri si sono stabilizzati”. A chiudere l’appuntamento di aggiornamento, un video del presidente Attilio Fontana che ha augurato ai cittadini una serena Pasqua rinnovando il ringraziamento a tutti gli operatori che stanno lavorando anche oggi. “Il mio pensiero – ha aggiunto Fontana – è per chi si sta impegnando con tutte le forze in questa battaglia, a chi sta soffrendo, alle famiglie e a chi è ricoverato. Un pensiero sentito anche a chi ha sofferto la perdita di un proprio caro in questo difficile momento”.

I dati di oggi

Sono 59.052 i contagiati, con un aumento di 1.460 persone in un giorno. I ricoveri in ospedale sono 11.969, 57 persone in meno rispetto a ieri. Nei reparti di terapia intensiva ci sono 1.176 persone, due persone in più rispetto a ieri. I tamponi effettuati fino a oggi sono 205.832, 9.530 in più. I dimessi sono 35.286 (+1.405) di cui 17.166 con un passaggio in ospedale. Salgono ancora i decessi: 10.621, 110 in più in un giorno.

Le province

Bergamo 10.309 (+51)

Brescia 10.868 (+269)

Como 1.924 (+99)

Cremona 4.721 (+63)

Lecco 1.881 (+21)

Lodi 2.543 (+71)

Monza Brianza 3.639 (+64)

Milano 13.680 (+412) Milano città 5.561 (+193)

Mantova 2.486 (+75)

Pavia 3.133 (+84)

Sondrio 720 (+36)

Varese 1.663 (+30)

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente