Attualità
il comunicato dell'amministrazione

Dal Comune di Basiglio un aiuto di 30mila euro per i commercianti

Stanziato un contributo a fondo perduto per commercianti e artigiani che nel 2020 hanno subito un calo del fatturato superiore al 30% rispetto al 2019.

Dal Comune di Basiglio un aiuto di 30mila euro per i commercianti
Attualità Rozzano, 12 Aprile 2021 ore 11:08

Dal Comune di Basiglio un aiuto di 30mila euro per i commercianti.

Dal Comune di Basiglio un aiuto di 30mila euro per i commercianti

BASIGLIO – I commercianti e gli artigiani di Basiglio hanno tempo fino al prossimo 7 maggio per richiedere il contributo a fondo perduto che l’amministrazione ha stanziato per sostenere le attività locali in difficoltà.

Un contributo a fondo perduto per commercianti e artigiani

A marzo, infatti, la Giunta ha deliberato lo stanziamento di un importo complessivo di 30mila euro da destinare a quegli esercizi commerciali e artigianali che nel 2020 hanno subito un calo superiore al 30% rispetto all’anno precedente, a causa delle chiusure imposte dalla pandemia da Covid-19.

Il commento del sindaco

“Abbiamo voluto fare la nostra parte – dichiara il sindaco Lidia Reale – utilizzando risorse del bilancio comunale che si aggiungono a quelle destinate dalla Regione e dallo Stato. La pandemia ha, infatti, enormi effetti sull'economia anche locale. Oltre a incidere considerevolmente sui bilanci delle famiglie, costringendole a razionalizzare le spese e a concentrarsi solo sui beni di prima necessità, impatta considerevolmente sulla sostenibilità delle imprese e degli esercizi commerciali. Ed è a loro che intendiamo rivolgere il progetto di sostegno economico. Ci rendiamo conto che si tratta solo di un piccolo aiuto – conclude il sindaco – ma intendiamo verificare nei prossimi mesi se avremo ulteriori disponibilità tra le pieghe del bilancio”.

Sul sito comunale i criteri per accedere al contributo

L’erogazione dei contributi avverrà sulla base dei criteri stabiliti nel regolamento del bando appena pubblicato, disponibile sul sito istituzionale www.comune.basiglio.mi.it. L'iniziativa si inserisce in un progetto più ampio di valorizzazione delle attività commerciali del territorio comunale definito l'anno scorso e che diventerà operativo nei prossimi giorni: “Compro a Basiglio”. I cittadini riceveranno dei coupon di sconto per fare acquisti nei negozi sotto casa.

L’assessore al Bilancio Fabrizio Lemme

“Con la cancellazione della TARI per gli esercizi commerciali soggetti al primo lockdown del 2020, avevamo promesso che avremmo preso in considerazione un contributo comunale a fondo perduto – dichiara l’assessore al Bilancio Fabrizio Lemme – a favore delle medesime attività, qualora le prime risultanze dell’esercizio 2020 ne avessero evidenziata la possibilità economica-finanziaria.
Disponibilità che oggi si è concretizzata”.

Chi non potrà accedere

Sono esclusi dal contributo tra gli altri: gli esercizi di sale giochi; attività connesse con lotterie e scommesse e di gestione di apparecchi che consentono vincite in denaro funzionanti a moneta o a gettone.

C'è tempo fino al 7 maggio

L’elenco completo è sul sito. Le domande di accesso al contributo vanno presentate entro il prossimo 7 maggio via PEC all’indirizzo basiglio@postacert.comune.basiglio.mi.it. Per qualsiasi informazione sul bando, si può scrivere una e-mail a finanz@comune.basiglio.mi.it.