Cucine aperte nelle scuole di San Donato

A guidare i partecipanti, il responsabile di Elior Alex Detimo e la dietista Sara Vazzoler. Il commento dell’assessore all’Istruzione Cristina Amianti.

Cucine aperte nelle scuole di San Donato
Attualità 21 Aprile 2018 ore 10:10

Cucine aperte nelle scuole di San Donato.

Cucine aperte nelle scuole di San Donato

SAN DONATO MILANESE – Trasparenza e fiducia. Sono gli obiettivi della sinergia tra Elior, l’azienda che si occupa della ristorazione scolastica e che prepara 2mila pasti al giorno sul Comune, e l’Amministrazione di San Donato che hanno pensato all’iniziativa “Cucine a Porte Aperte”. Due appuntamenti per visitare le cucine e gli ambienti dove si preparano i piatti che vengono poi serviti agli alunni delle scuole dell’infanzia Rodari, Cefalonia, Calvino, Greppi e Arcobaleno.

“Condivisione e trasparenza”

Un’occasione per comprendere il funzionamento della refezione scolastica e conoscere lo staff che sta in cucina e nei locali di preparazione pasti. A guidare i partecipanti, il responsabile di Elior Alex Detimo e la dietista Sara Vazzoler che ha illustrato la selezione dei prodotti e la scelta delle materie prime. Le cuoche Lara De Vecchi, Giuseppina Bevilacqua, Antonella Paragona, Maria Migliore e il cuoco Domenico Ripepi hanno preparato un ricco buffet con i piatti preferiti dai bambini.

Il commento dell’assessore

“Creare momenti di informazione e di condivisione è di estrema importanza per noi e per i genitori – commenta l’assessore all’Istruzione Cristina Amianti –. L’obiettivo di questa iniziativa è stato proprio quello di illustrare alle famiglie come e dove vengono preparati tutti i giorni i pasti dei loro figli, a partire dalla scelta delle materie prime: per questo abbiamo voluto coinvolgere tutti gli attori per mostrare, in assoluta trasparenza, gli standard di qualità che ogni giorno vengono rispettati nelle nostre scuole”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste