Attualità
La polemica

Crolla un pezzo di intonaco dalla palestra e scoppia la polemica

Imberti: "Più manutenzione in palestre e scuole e basta spendere i soldi per murales orrendi”. La replica del sindaco: "Per la palestra di via Tiziano previsti lavori importanti".

Crolla un pezzo di intonaco dalla palestra e scoppia la polemica
Attualità Buccinasco, 06 Giugno 2022 ore 10:05

Si alza la polemica politica a Buccinasco in vista delle Elezioni della prossima domenica. Al centro del mirino questa settimana un pezzo di intonaco caduto nella palestra della scuola Fagnana nei giorni scorsi.

Il crollo dell'intonaco

BUCCINASCO – Da una parte ci sono le accuse del candidato sindaco del centro destra Manuel Imberti, dall'altra i sospetti e le anomalie espresse dal sindaco Rino Pruiti, in corsa per la rielezione. All'origine dello scontro, acceso dal clima della campagna elettorale ormai agli sgoccioli, con i cittadini chiamati alle urne domenica, c'è il crollo di un pezzo di intonaco nella palestra della scuola Fagnana avvenuto nei giorni scorsi.

Le accuse di Imberti sui social

“Qui dove giocano bambini e ragazzi è crollato l'intonaco del tetto – ha scritto Imberti sui social postando il video del sopralluogo in palestra –. Per fortuna non c'era una partita in corso e non c'era gente sugli spalti. Più manutenzione in palestre e scuole e basta spendere i soldi per murales orrendi”.

La polemica contro i murales in città

Non è la prima volta che il candidato del centrodestra esprime dissenso sulla realizzazione della street art cittadina che, nel corso degli anni e (alcuni lavori) inseriti nel Piano quartieri di rigenerazione urbana, hanno rappresentato, per lo più in stile realistico e ritrattistico, personaggi come Margherita Hack e Samantha Cristoforetti, Rita Levi Montalcini, Ennio Morricone, Giancarlo Siani, Carlo Alberto Dalla Chiesa, Frida Kahlo, Franca Rame, Franca Valeri e molti altri.

Sulla street art risponde Retake Buccinasco

Sul tema sono intervenuti i volontari di Retake Buccinasco, l'associazione che ripulisce la città dai vandalismi, promotrice, tra le altre cose, proprio dei progetti di arricchimento artistico su muri. “Bisognerebbe smetterla di tirare in ballo i soldi spesi per i murales per ogni cosa che succede a Buccinasco. Chiariamo subito che il progetto dei quartieri è costato 7.500 euro in totale, serviti a finanziare il lavoro degli artisti. Retake ha collaborato gratuitamente. Per fare un esempio, la riqualificazione di due aree cani, lavoro necessario si intenda, costa circa 60mila euro. Ricordo infine che il principio di sussidiarietà alla base del nostro attivismo fa bene alla cosa pubblica e a chi è chiamato ad amministrarla”.

Il sindaco sull'intonaco caduto in palestra

Sulla questione intonaco è intervenuto anche il sindaco Rino Pruiti: “L'episodio appare strano, non ci sono stati precedenti nei mesi passati. Si tratta di pezzetti di intonaco caduti forse per qualche pallonata? I tecnici del Comune sono già al lavoro e hanno già fatto i rilievi. Ovviamente non ci sono pericoli strutturali. Per la palestra di via Tiziano sono previsti lavori importanti: dopo aver rifatto completamente gli spogliatoi, rifaremo ora il campo da gioco in parquet e saranno approfondite le verifiche sui soffitti”.