Attualità
guerrilla marketing?

Cosa significano questi misteriosi cartelli comparsi ad Assago?

La sindaca Carano apre il "totoscommesse": in tanti hanno commentato pensando si trattasse di una celebrazione alla regina recentemente scomparsa..

Cosa significano questi misteriosi cartelli comparsi ad Assago?
Attualità Buccinasco, 06 Ottobre 2022 ore 10:04

Misteriosi cartelli sono comparsi ad Assago, affissi in giro per la città. Ma quale è il loro significato?

Cosa significano questi misteriosi cartelli comparsi ad Assago?

ASSAGO – Misteriosi cartelli sono apparsi in giro per la città. Si tratta di manifesti verdi con una corona bianca e, sotto, una scritta: “La nostra città è il tuo regno”. In fondo al manifesto, si trova il simbolo istituzionale del Comune di Assago e quello di San Germano Iren che si occupa della pulizia urbana sul territorio.

Un indizio che fa pensare a qualcosa legato all'ambiente e alla tutela della città, ma ancora nulla è certo.

Il sindaco Lara Carano non ha svelato ancora il mistero

Il sindaco Lara Carano ha infatti pubblicato il manifesto aprendo “il toto scommesse" - così ha scritto sui social.

"Da qualche settimana ci sono in giro questi manifesti e immagino abbiano destato curiosità e domande – ha scritto sui social Carano –. Ho voluto coinvolgere i cittadini chiedendo loro cosa può significare. Lasciate volare la fantasia. Do un indizio: la regina Elisabetta non c'entra nulla con questo manifesto. Con tutto il rispetto, non sono attinenti alla sua scomparsa”.

Le ipotesi dei cittadini

In tanti hanno commentato pensando si trattasse di una celebrazione alla regina recentemente scomparsa. Altri credono sia relativo alla notizia di qualche giorno fa, con Assago al primo posto nella classifica dei comuni dove si vive meglio, secondo una ricerca. Per altri, invece, si tratta di un incoraggiamento a prendersi cura del proprio territorio.

“Non svelo ancora l'arcano – conclude il sindaco –, voglio lasciare ancora un giorno per giocare e indovinare. Posso dire che alcuni si sono avvicinati molto alla risposta”.

Seguici sui nostri canali