Giornale dei Navigli > Attualità > Corso per formare nuovi medici di base: interesse tra i giovani studenti
Attualità Naviglio grande Sud Milano -

Corso per formare nuovi medici di base: interesse tra i giovani studenti

Un corso triennale presso l’Asst Santi Paolo e Carlo di Milano.

nuovi medici di base

Corso per formare nuovi medici di base: interesse tra i giovani studenti.

Corso per formare nuovi medici di base: interesse tra i giovani studenti

MILANO – Un corso di formazione per i medici di Medicina Generale  presso l’Asst Santi Paolo e Carlo di Milano. Venti studenti (60 in totale per l’Ats Città Metropolitana di Milano), 3 anni di corso, 4800 ore di lezione per formare i futuri medici di base tra attività teoriche, pratica clinica e ambulatoriale.

La “prima linea” sul territorio

L’obiettivo è quello di fornire al medico in formazione le competenze professionali necessarie per farsi carico della salute psicofisica dei propri assistiti nelle varie fasi della vita. Freschi di laurea, alcuni già studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia del Polo Didattico San Paolo, altri con esperienze professionali in ambito ospedaliero, i futuri medici di base che studieranno presso il due Presidi Ospedalieri San Paolo e San Carlo hanno scelto di mettersi in gioco con questa nuova sfida preferendo un rapporto diretto con il territorio e i cittadini.

20 tirocinanti da altre Regioni

Tra i 20 tirocinanti, quattro provengono da altre regioni (Campania e Molise) e hanno scelto di cercare in Regione Lombardia un’opportunità lavorativa. Il tirocinio pratico che andranno a sviluppare riguarderà materie di Medicina Clinica, Emergenza/Urgenza, Chirurgia Generale, Dipartimento Materno Infantile e Ostetricia/Ginecologia.

Marco Parodi, referente Ospedaliero del Corso

“Sono professionisti molto motivati e con le idee chiare su ciò che sarà il loro futuro – dichiara Marco Parodi, referente Ospedaliero del Corso e direttore del Dipartimento di Medicina dell’ASST Santi Paolo e Carlo –. Importante sarà sviluppare anche le attività trasversali come saper individuare e risolvere i problemi e coordinarsi con altri professionisti per garantire la continuità ospedale-territorio”.

Matteo Stocco, direttore Generale dell’Asst Santi Paolo e Carlo

“La riorganizzazione dei corsi di formazione prevede una stretta collaborazione tra la direzione Welfare, le Ats e le Asst – dichiara Matteo Stocco, direttore Generale dell’Asst Santi Paolo e Carlo –. I nuovi medici di Medicina Generale che andremo a formare saranno ben preparati e pronti a gestire la presa in carico del paziente cronico e affrontare i mutamenti epidemiologici in corso”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente