Coronavirus, bollettino Gallera: “dati in linea rispetto a ieri”

Gallera ha annunciato la creazione delle Unità Speciali Continuità Assistenziale, da martedì su tutta la Regione.

Coronavirus, bollettino Gallera: “dati in linea rispetto a ieri”
Attualità 27 Marzo 2020 ore 18:40

Coronavirus, bollettino Gallera: “dati in linea rispetto a ieri”.

Coronavirus, bollettino Gallera: “dati in linea rispetto a ieri”

MILANO – Come aveva annunciato il governatore Attilio Fontana, i dati di oggi sono in linea con quelli di ieri.

No crescita esponenziale

I contagi aumentano, ma non c’è la crescita esponenziale: i numeri hanno lo stesso andamento di quelli di ieri. Il quotidiano appuntamento con l’aggiornamento sulla situazione contagi dell’assessore al Welfare Giulio Gallera e dell’assessore al Bilancio Davide Caparini inizia con un video. È il giornalista Carlo Gaeta che dall’ospedale di Legnano lancia un messaggio di incoraggiamento, ringrazia tutti i sanitari e gli operatori del nosocomio e afferma che “si può uscire da questo incubo. È dura, ma si può, con forza”.

Gli accessi ai pronto soccorso

Gallera parla dei dati e ribadisce la necessità di guardarli in un’ottica più ampia. Specifica inoltre che i numeri sono da inserire all’interno delle informazioni che arrivano dai pronto soccorso: al San Matteo di Pavia c’è stata una riduzione del 30% degli accessi, mentre a Lodi oggi, per la prima volta, il numero degli accessi al pronto soccorso di pazienti no covid hanno superato il numero di quelli arrivati in ospedale per il contagio.

Unità Speciali Continuità Assistenziale

In ultimo, l’assessore ha annunciato la creazione delle Usca, Unità Speciali Continuità Assistenziale, da martedì su tutta la Regione: medici che andranno a visitare i pazienti segnalati dal medico di base perché in presenza di sintomi o sospetto contagio. Ogni giorno la squadra di questi medici potrà effettuare dalle 6 alle 10 visite al giorno, anche con strumenti diagnostici come rx ed ecografo portatile.

I dati di oggi

Sono 37.298 i contagiati, con un aumento di 2.409 persone in un giorno. I ricoveri aumentano di 465 persone: in totale, si trovano in ospedale 11.137 persone. Nei reparti di terapia intensiva ci sono 1.292 persone, con un aumento di 29 pazienti rispetto a ieri. I tamponi effettuati fino a oggi sono 95.860, 8.147 in più. Sono 54.576 i test risultati negativi. I tamponi in fase di verifica sono 1.290. Le persone guarite e dimesse sono 8.001 (+162). Salgono anche i decessi: 5.402, 541 in più in un giorno.

Le province

Bergamo 8.060 (+602)

Brescia 7.305 (+374)

Como 816 (+54)

Cremona 3.496 (+126)

Lecco 1.210 (+51)

Lodi 2.006 (+38)

Monza Brianza 1.948 (+198)

Milano 7.469 (+547)  Milano città 3.009 (+261)

Mantova 1.398 (+148)

Pavia 1.712 (+27)

Sondrio 362 (+37)

Varese 711 (+209)

Clicca il bottone qui sotto e scegli il tuo contributo, grazie!

L’emergenza sanitaria ed economica ha colpito tutti.

Anche quelli come noi che da 20 anni offrono un’informazione gratuita grazie alla raccolta pubblicitaria.

Crediamo che l’informazione locale debba continuare ad essere puntuale, autorevole, libera e accessibile a tutti. Per farlo, in questo periodo incerto, ci serve il vostro aiuto concreto.

Sostenete Il Giornale dei Navigli con un contributo!

Grazie per quello che potrete fare voi lettori e grazie a tutti i partner commerciali che continuano ad investire sui nostri prodotti editoriali.


TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste