Giornale dei Navigli > Attualità > Consigli e critiche: al via gli incontri per parlare con il sindaco Pruiti
Attualità Buccinasco -

Consigli e critiche: al via gli incontri per parlare con il sindaco Pruiti

Un’iniziativa che va incontro soprattutto agli anziani, che non hanno la possibilità di utilizzare i social per porre l’attenzione su questioni che stanno a cuore.

sindaco pruiti

Consigli e critiche: al via gli incontri per parlare con il sindaco Pruiti.

Consigli e critiche: al via gli incontri per parlare con il sindaco Pruiti

BUCCINASCO – Il dialogo, il confronto, parlare di ciò che succede sul territorio e di ciò che non va, che si vorrebbe cambiare. Ma anche sollevare critiche utili per fare del bene alla città. Tutti obiettivi ambiziosi che il sindaco Rino Pruiti vuole provare a raggiungere. L’idea è di programmare incontri con i cittadini, scendere per strada e dare ascolto alle “voci del popolo”.

Per chi non usa i social ma non solo

Un’iniziativa che va incontro soprattutto agli anziani, che non hanno la possibilità di utilizzare i social per porre l’attenzione su questioni che stanno a cuore. Un’occasione anche per i più piccoli che potranno incontrare il sindaco e dirgli cosa non va e come vorrebbero una città più a misura di bambini (magari parlando di scuola, mensa e il desiderio di un palazzetto dello sport…).

Il commento del sindaco

“Come sindaco sono convinto che il dialogo debba essere sempre costante e frequente. Oggi abbiamo molti mezzi, soprattutto online e con gli smartphone, ma nulla può sostituire il dialogo diretto faccia a faccia, a cui tengo da sempre”, spiega Pruiti. Quindi, si comincia domenica 8 aprile, dalle 9 alle 12, al mercatino delle pulci e del Km 0 di fronte al palazzo comunale.

“Aspetto i cittadini per parlare, ascoltare i consigli e le critiche”, dice il sindaco, pronto ad appuntarsi suggerimenti e problemi al suo banchetto. Charles Schulz, creatore di Charlie Brown, Snoopy e Lucy, ne avrebbe fatto una striscia di fumetti: “the mayor is in”.

Francesca Grillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente