Attualità
INFORMAZIONI UTILI

Come scegliere un monitor per computer per lavorare da casa?

Vi aiuteremo a scegliere il monitor del computer perfetto per lavorare da casa.

Come scegliere un monitor per computer per lavorare da casa?
Attualità Naviglio grande, 30 Marzo 2022 ore 14:32

Far lavorare i dipendenti da casa è diventata una strategia sempre più adottata dalle aziende, che sono diventate ancora più flessibili negli ultimi anni. Anche molti lavoratori individuali stanno optando per il telelavoro e lasciando il comfort del loro ufficio per conciliare la loro vita professionale e personale al fine di ottimizzare i loro orari. Tuttavia, per essere in grado di avere successo nella vostra attività da casa, è essenziale avere strumenti ergonomici. In questo articolo, vi aiuteremo a scegliere il monitor del computer perfetto per lavorare da casa.

I criteri da prendere in considerazione per lo schermo del tuo computer durante il telelavoro

A casa o in ufficio, è importante utilizzare uno schermo per computer che ti fornisca un comfort ottimale sia per la tua salute che per il buon funzionamento dei tuoi compiti. È nel tuo interesse scegliere uno schermo per computer di qualità che sia ergonomico e piacevole da usare, dato che passerai molte ore davanti a questo monitor. Allora segui le seguenti caratteristiche per fare la scelta giusta per lo schermo del tuo computer.

Dimensione e formato minimo raccomandato

Quando si lavora da casa, è necessario utilizzare uno schermo abbastanza grande per lavorare bene e concentrarsi meglio. Uno schermo di buone dimensioni dovrebbe anche avere un formato adatto per ridurre il rischio di affaticamento degli occhi. Per fare questo, uno schermo da 23/24 pollici è il minimo da avere. Questa dimensione è perfetta per visualizzare il contenuto dei tuoi documenti in modo chiaro e veramente leggibile. Grazie a questa dimensione, puoi anche aprire diverse finestre e sistemarle una accanto all'altra. Testi e grafici possono anche essere visualizzati in una dimensione più grande. Per esempio, optate per monitors di alta qualità come quello del vostro PC Huawei, per avere un'esperienza all'altezza delle vostre aspettative quando lavorate da casa.

Per aumentare la tua produttività, opta per un formato di schermo 16:9 o 21:9. Qui, i numeri 16 e 21 rappresentano la larghezza del monitor mentre il numero 9 esprime l'altezza dello schermo. Questi due formati ti offrono il massimo comfort per gli occhi.

Uno schermo regolabile in altezza e inclinabile

MONITOR MIGLIORE

Per un migliore utilizzo nel telelavoro, si raccomanda di scegliere uno schermo regolabile in altezza, girevole e inclinabile. Infatti, è meglio se puoi inclinare e ruotare il tuo monitor secondo la tua posizione e il tuo posto di lavoro. Così puoi posizionarlo ad angoli diversi senza dover regolare la tua sedia. Un supporto regolabile in altezza sarà un vero vantaggio per il tuo comfort quando devi stare davanti al tuo computer per molto tempo. Eviterai di avere il collo dolorante.

La luminosità ideale dello schermo

La scelta di un buon monitor di computer per lavorare da casa implica anche la scelta della risoluzione e della luminosità giuste. La luminosità di un monitor è generalmente compresa tra 250 e 400 cd/m². Scegli una luminosità di 250 cd/m² se lavori in stanze con poca luce per mantenere lo schermo leggibile e una luminosità da 300 a 350 cd/m² se sono ben illuminate. Inoltre, se il tuo posto di lavoro a casa è molto luminoso, opta per un pannello opaco o antiriflesso. Inoltre, se lavori di più la sera, non dimenticare di scegliere uno schermo per PC con un filtro per la luce blu. Il principio è che devi scegliere uno schermo per computer adatto al tuo ambiente di lavoro.

In conclusione, il tuo comfort dipende da molti parametri quando lavori da casa. Tieni conto anche della marca e del tuo budget per fare la scelta giusta.