Menu
Cerca

Cimitero Corsico, infiltrazioni e pozzanghere: “Una situazione drammatica”

I cittadini: "Dispiace constatare che non si può intervenire in alcun modo nell'immediato per evitare di trovarsi in condizioni così disastrose".

Cimitero Corsico, infiltrazioni e pozzanghere: “Una situazione drammatica”
Attualità 13 Novembre 2018 ore 13:27

Cimitero Corsico, infiltrazioni e pozzanghere: “Una situazione drammatica”.

Cimitero Corsico, infiltrazioni e pozzanghere: “Una situazione drammatica”

CORSICO – “Una situazione tragica, che non rende il giusto rispetto che si dovrebbe dare ai morti”. A parlare è un figlio che ogni volta che va a trovare il papà, che riposa al cimitero di Corsico da qualche mese, assiste a una “situazione ambientale disastrosa”.

“Ogni volta è una tristezza unica”

Si riferisce alle infiltrazioni d’acqua che creano pozzanghere nei sentieri, proprio dove ci sono i loculi dei defunti. Si tratta del lotto A e del lotto B, dove l’acqua è penetrata dal soffitto e dalle pareti, creando zone allagate. “Mi sembra assurdo dover andare a trovare papà, tra l’altro una persona che è sempre stata attiva a Corsico, facendo tanto per la città, in queste condizioni. Ogni volta è una tristezza unica e mi sembra scandaloso non riuscire a effettuare un intervento risolutivo: il cimitero è un luogo importante, merita molta più attenzione”. Come lui, altri cittadini hanno lamentato poca cura della struttura. “Abbiamo chiamato il Comune, più volte, ma ci è stato risposto che non ci sono i soldi per fare le manutenzioni. Assurdo”.

3 foto Sfoglia la gallery

La riposta del sindaco Errante

La risposta arriva dal sindaco Filippo Errante: “Attraverso l’attuale gestore sono stati eseguiti diversi interventi di manutenzione – spiega il primo cittadino –, ma occorrono opere straordinarie perché il cimitero è stato abbandonato a se stesso per troppi anni. Abbiamo ereditato una situazione disastrosa e quindi deciso di affrontarla prevedendo un project financing – una tecnica di finanziamento delle opere pubbliche dove il Comune indice una gara e gli imprenditori formano una società, la project company, che si impegna a trovare le risorse per realizzare l’opera che poi gestiranno, ndr – sul quale il Consiglio comunale ha dato il via libera e si sta quindi procedendo con tutti gli atti necessari per avviare i passaggi tecnici”.

Le polemiche

Una strategia che ha sollevato qualche polemica, in particolare dal fronte del Movimento Cinque Stelle e da Forza Italia, entrambi perplessi sulla mancanza di fondi per poter intervenire in modo adeguato sulla struttura cimiteriale senza ricorrere a progetti sviluppati e gestiti poi da terzi. “Il gestore che verrà individuato – conclude il sindaco – dovrà presentare nel progetto anche un piano di riqualificazione di tutto il cimitero”.

I cittadini

Rimangono insoddisfatti i cittadini: “Dispiace constatare che non si può intervenire in alcun modo nell’immediato per evitare di trovarsi in condizioni così disastrose davanti al loculo dei propri cari”.

Francesca Grillo

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

 

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli