Giornale dei Navigli > Attualità > Chocolat Milano | Gelato, eleganza e tradizione
Attualità, Economia e scuola Naviglio grande -

Chocolat Milano | Gelato, eleganza e tradizione

Ripartiamo in sicurezza preferendo le eccellenze del nostro territorio.

chocolat milano

Chocolat Milano | Gelato, eleganza e tradizione

Chocolat Milano | Gelato, eleganza e tradizione

Tutto iniziò a Milano nel 2002, quando aprì il primo negozio Chocolat in via Boccaccio 9, a pochi passi dal Cenacolo di Leonardo e dal medievale Castello Sforzesco.

La storia

Nato dall’iniziativa di un gruppo di imprenditori italiani, Chocolat Milano rappresenta un progetto che mancava alla città, un’ interpretazione senza tempo dell’arte del Gelato artigianale. La caratteristica di Chocolat è quella di proporre tutti i giorni dell’anno il 50% dei gusti a base di Cioccolato, tra i più famosi: Fondente allo zenzero, Fondente all’arancia e rum. Completa la location una caffetteria di alto livello

Il nome

La scelta del nome dell’insegna Chocolat Milano prende spunto dal famoso film Chocolat, nelle sale cinematografiche l’anno 2000 , girato in Francia con protagonisti: Juliette Binoche e Johnny Depp. L’atmosfera dei negozi, e i prodotti proposti sono il risultato di passione e impegno; valori riproposti giorno per giorno con lo stesso entusiasmo e la stessa competenza.

Il gelato

Da Chocolat tutto è speciale: un ambiente glamour e elegante dove godere la magia della bontà del gelato. L’obiettivo è rendere unico il momento del dessert, attraverso prodotti di alta qualità e promuovere l’esperienza del lusso accessibile in un ambiente accogliente. Per la pausa pranzo o durante una passeggiata nelle vie dello shopping, Chocolat Milano è il posto perfetto per un momento di gusto e di relax. Chocolat è anche un brand riproducibile in tutto il mondo.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente