Chiuso Geoshow, giù le saracinesche di un altro negozio in via Lorenteggio

I cantieri della M4 hanno ridotto i passaggi sulla via di più del 50%, scrivono amareggiati.

Chiuso Geoshow, giù le saracinesche di un altro negozio in via Lorenteggio
Attualità 05 Gennaio 2019 ore 10:07

Chiuso Geoshow, giù le saracinesche di un altro negozio in via Lorenteggio

Chiuso Geoshow, giù le saracinesche di un altro negozio in via Lorenteggio

MILANO – Un altro negozio costretto a chiudere i battenti e ancora una volta il motivo, secondo i proprietari, è da ricondurre ai cantieri della M4 che hanno “ridotto i passaggi sulla via di più del 50%. Il nostro negozio non ha avuto accesso ai bandi del Comune, previsti a supporto di quelli che loro chiamano “leggeri disagi”, in quanto non abbiamo cantieri esattamente davanti a noi. La proprietà del negozio non intende ridurre l’affitto e ci penalizzano anche le impalcature che gravano sul palazzo”.

"Istituzioni assenti"

E così, il negozio Geoshow di via Lorenteggio al civico 72 è costretto a tirare giù la saracinesca. “Nella più assoluta assenza delle istituzioni che hanno sbandierato azioni di supporto di natura demagogica e non risolutive dei problemi, dall’inizio dei lavori della matropolitana, da Largo Gelsomini al Parco Solari hanno già chiuso 85 attività, categoria sacrificata per “il bene comune”. Siamo considerati cittadini di serie b”.

Un saluto amaro dai proprietari

Amareggiati, i proprietari dell’attività hanno provato in tutti i modi a risollevare le sorti del negozio ma la scure dei cantieri era troppo pesante. Una festa di addio è stata organizzata per “salutare tutti coloro che con simpatia ci hanno seguito nel corso dei 14 anni di attività e ringraziare di cuore per l’amicizia dimostrata”. Una perdita per il quartiere che dedica parole di nostalgia al negozio, specializzato nella vendita di pietre e gemme ma anche di gioielli particolari e articoli da regalo curiosi e vintage.

Solidarietà sui social

“Un negozio che impreziosiva, in tutti i sensi, la via – commentano i clienti –. Un’ingiustizia che paga tutto il quartiere, penalizzato dai lavori della metropolitana. Giusti i cantieri per la realizzazione dell’opera, ma forse era meglio prevedere azioni concrete per tutelare il commercio. Un grande dispiacere la chiusura di Geoshow, un piccolo diamante nel nostro quartiere”.

Francesca Grillo

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home