Attualità
LA CELEBRAZIONE

Cento anni fa nasceva Pier Paolo Pasolini, a San Donato ambientò una sua opera. Il Comune celebra l'autore

“La nebbiosa” segna un legame tra la nostra città e una delle figure tra le più dibattute ed emblematiche del Novecento che rappresenta ancora oggi un punto fermo della cultura italiana e internazionale. Le sue vicende, infatti, prendono il via dalla nascente Metanopoli”.

Cento anni fa nasceva Pier Paolo Pasolini, a San Donato ambientò una sua opera. Il Comune celebra l'autore
Attualità San Donato, 05 Marzo 2022 ore 12:18

Cento anni fa nasceva Pier Paolo Pasolini, a San Donato ambientò una sua opera. Il Comune celebra l'autore.

Cento anni fa nasceva Pier Paolo Pasolini, a San Donato ambientò una sua opera. Il Comune celebra l'autore

SAN DONATO MILANESE – A cent’anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini, il Comune di San Donato lo celebra con un ricordo.

“Lo scrittore, poeta, autore e regista, nato a Bologna il 5 marzo 1922, verso la fine degli anni Cinquanta, per la precisione nel 1959, ambientò sullo sfondo di una Metanopoli che “saliva” una sceneggiatura dal titolo “La nebbiosa” - raccontano dal Comune -. Il racconto noir, incentrato sulle gesta di alcuni teddy boy nella Milano del boom nascente, non diventò un film. O, perlomeno quello che avrebbe voluto Pasolini, dato che nel 1961 ne uscì una versione rimaneggiata dal titolo “Milano Nera”. Divenne però una sua opera letteraria postuma. “La nebbiosa” segna un legame tra la nostra città e una delle figure tra le più dibattute ed emblematiche del Novecento che rappresenta ancora oggi un punto fermo della cultura italiana e internazionale. Le sue vicende, infatti, prendono il via dalla nascente Metanopoli”.

Questo l’incipit dell’opera: “Bar Metanopoli. Interno. Sera. Un luccicante bar della zona Metanopoli: splende il neon sulle vernici, sui metalli. Dalle grandi invetriate si vede l’esterno: un panorama crudele di file e palazzi di vetro, simili a globi di chiarore. Un ragazzo si avvicina al telefono, a una parete violentemente maiolicata, astratta”.

In occasione della ricorrenza, fino al 5 aprile, nelle biblioteche di San Donato Milanese (nella sede Centrale e a Certosa) sarà proposta una selezione dei lavori di Pasolini, a partire da “La nebbiosa” e “Teorema”, sia in versione romanzo che nella versione cinematografica, nella quale, tra le ambientazioni, compare anche la Pieve di San Donato.

Seguici sui nostri canali