centenario della morte

Cento anni dalla scomparsa di Monsignor Pogliani, sacerdote lungimirante che creò Sacra Famiglia

Durante la messa di ieri mattina l'arcivescovo Delpini ha scoperto il nuovo ritratto di monsignor Pogliani, un’immagine realizzata dall'artista Grazia Mazzone che già svetta all’ingresso di Sacra.

Cento anni dalla scomparsa di Monsignor Pogliani, sacerdote lungimirante che creò Sacra Famiglia
Attualità Cesano Boscone, 26 Luglio 2021 ore 10:18

Cento anni dalla scomparsa di Monsignor Pogliani, sacerdote lungimirante che creò Sacra Famiglia.

Cento anni dalla scomparsa di Monsignor Pogliani, sacerdote lungimirante che creò Sacra Famiglia

CESANO BOSCONE – Una cerimonia sentita, che ha emozionato anche l’arcivescovo di Milano Mario Delpini. Ieri mattina, in Sacra Famiglia, è stata celebrata la messa per i cento anni dalla scomparsa di Domenico Pogliani che nel 1896 ha creato l’istituto.

Domenica mattina la messa in Sacra Famiglia con la presenza dell’arcivescovo Delpini

All’epoca era una struttura con la funzione di ospizio e ricovero per infermi ed emarginati dalla società. Dopo cento anni, l’istituto accoglie con la stessa devozione e spirito di aiuto e di sostegno anziani, disabili e fragili. Un punto di riferimento, cresciuto grazie al lavoro di operatori e volontari che con passione svolgono uno dei lavori più complessi.

8 foto Sfoglia la gallery

Davanti ai cancelli la protesta dei lavoratori

Anche Delpini ha sottolineato l’importanza di chi lavora in Sacra, di chi sta al fianco “dei più deboli, seguendo le orme di monsignor Pogliani”. Proprio i lavoratori, presenti con una delegazione, hanno voluto manifestare, pacificamente, all’ingresso dell’Istituto, per “le condizioni di lavoro penalizzanti, i carichi e le modifiche contrattuali peggiorative”, riferendosi alla conversione del contratto Uneba. Con striscioni e lettere, hanno voluto far sentire la propria voce davanti ai cancelli di Sacra, sperando di poter incontrare l’arcivescovo per condividere i propri timori e richieste di sostegno.

2 foto Sfoglia la gallery

Inaugurato il nuovo ritratto di monsignor Pogliani all’ingresso di Sacra

La cerimonia, intanto, è proseguita con un momento che ha emozionato tutti: Delpini ha scoperto il nuovo ritratto di monsignor Pogliani, un’immagine che già svetta all’ingresso di Sacra, realizzata dalla brava artista Grazia Mazzone, terapista all’interno di Sacra, dove organizza i laboratori di Arteticamente, i percorsi riservati agli ospiti dell’Istituto che possono esprimersi attraverso l’arte, realizzando veri e propri capolavori.

La messa si è conclusa con la preghiera per Pogliani

Un’immagine “lasciata volutamente non finita, a simboleggiare il lavoro di monsignor Pogliani che non è finito. Continua, e spetta a noi portarlo avanti e renderlo infinito”. La messa si è conclusa con la preghiera per Pogliani, incoraggiando i fedeli a recitarla affinché presto il sacerdote possa ottenere la glorificazione. Con lo stesso fine, anche i sacerdoti hanno invitato i fedeli a comunicare “eventuali grazie per intercessione del monsignore”.

Il commento del sindaco Negri presente alla cerimonia

“La riflessione dell’arcivescovo ha messo in luce la straordinarietà di questa figura – ha commentato il sindaco Simone Negri, presente alla cerimonia –: ‘Come si fa a trasmettere la gioia alle nuove generazioni se intorno è tutto triste, depresso e non ci sono le condizioni per fare nulla?’. Una figura per noi cesanesi particolarmente importante. Lo ricorderemo anche a settembre, con uno spettacolo teatrale fortemente voluto da Sacra Famiglia, cui l’Amministrazione comunale ha voluto fornire un piccolo supporto”.