Attualità

La spesa sana e conveniente: il successo di BuonMercato e dei produttori locali

Mangiare sano spendendo il giusto

La spesa sana e conveniente: il successo di BuonMercato e dei produttori locali
Attualità Corsico, 15 Dicembre 2022 ore 15:00

Buonmercato  è una realtà che ha fatto scuola in Italia e in Europa, ma ha sede a Corsico, da dove propone il proprio servizio a tutti i residenti nei Comuni limitrofi, sud ovest Milano incluso.

La spesa sana e conveniente: il successo di BuonMercato e dei produttori locali. Come funziona?

Basta associarsi a Buonmercato e ogni settimana si fa la propria spesa online entro la mezzanotte tra lunedì e martedì; successivamente il venerdì o il sabato la spesa ordinata può essere ritirata direttamente presso la sede all’interno del Parco Cabassina di Corsico oppure riceverla a casa se si preferisce la consegna a domicilio.

Cosa si può acquistare a Buonmercato? “Il Gruppo d’Acquisto di BuonMercato – si legge nel sito - fa acquisti collettivi da Produttori che selezioniamo insieme sulla base di una Carta dei Criteri concordata tra tutti noi”. Si tratta di prodotti biologici, a chilometro 0, solidali o provenienti da cooperative sociali: frutta, verdura, pane, pasta, riso, carne, pesce, formaggi e latticini in generale. Insomma, alimenti di ogni sorta, freschi o confezionati; ma anche detersivi e prodotti per la casa, prodotti per la cura del corpo, idee regalo e tanto altro. Il prezzo dei prodotti è quello praticato dai produttori, senza applicazione di nessun margine o ricarico. L’unico contributo extra è quello relativo alla copertura dei costi di mantenimento della struttura. Abbiamo voluto incontrare il presidente dell’associazione, Gennaro Pepe, per parlare di questa splendida realtà, di come fare la spesa dal produttore “sotto casa” sia buona cosa oltre che conveniente.

Della facilità di uso ne abbiamo già parlato. Cosa rende però BuonMercato così speciale? Quali sono le peculiarità di questo modo differente di fare spesa?

Quel che rende BuonMercato speciale è che è molto diverso da un’attività con finalità commerciali. BuonMercato è un gruppo (nutrito, siamo in più di 100 famiglie) di persone che mettono in pratica tre principi: consumo consapevole, solidarietà, ecologia. Pratichiamo questi tre principi nel nostro acquisto e nelle iniziative sociali e culturali, in stretto contatto con tutte le realtà territoriali che lavorano su questi temi

Perché è un gas ma non è un gas?

Perchè facciamo acquisti collettivi e ne abbiamo un vantaggio per noi, consumando prodotti buoni ed al giusto prezzo, ma siamo anche continuamente rivolti al territorio in cui siamo, per farlo migliorare negli aspetti che consideriamo prioritari, ovvero lo sviluppo sostenibile e la solidarietà

Perché a tuo avviso è importante valorizzare il prodotto locale?

Ci sono tante ragioni, tra cui le principali a mio avviso sono che riducendo gli spostamenti di prodotti si riducono i costi inutili e si salvaguarda l’ambiente e promuovendo l’economia locale si aumenta il benessere di tutti.

Come mai i prodotti BuonMercato non hanno subito gli stessi rincari (o in misura decisamente ridotta) rispetto ai prodotti che si possono trovare nei “normali” negozi o supermercati?

Perchè provengono in larga parte da piccole aziende vicine a noi, e quindi i rincari nel trasporto sono quasi annullati, e perché i produttori hanno una relazione solidale con i nostri soci, ci aiutiamo a vicenda e loro capiscono benissimo che non è un momento facile per tanti e quindi cercano di far gravare il meno possibile su di noi gli aumenti dei costi

BuonMercato non è solo spesa solidale, biologica km0 e conveniente: quali altri progetti portate avanti 

Un’attività significativa che va avanti da parecchio tempo e per cui abbiamo avuto diversi riconoscimenti è l’Orto Collettivo nel Parco Cabassina, che soprattutto col bel tempo coinvolge i ragazzi delle scuole. Da diversi anni inoltre siamo impegnati con ActionAid nel contrasto alla povertà alimentare, in partnership con la Organizzazione di Volontariato La Speranza che opera sul territorio da molti anni in favore dei più deboli: con loro abbiamo coinvolto tante famiglie in corsi sulla corretta nutrizione, l'autoproduzione ed ovviamente, con l’aiuto dei produttori, abbiamo donato tanti prodotti di qualità ed a Km0.

Andrea Demarchi

Seguici sui nostri canali