Giornale dei Navigli > Attualità > Bollettino Regione Lombardia di oggi 28 maggio: 382 positivi, 20 i decessi
Attualità Naviglio grande -

Bollettino Regione Lombardia di oggi 28 maggio: 382 positivi, 20 i decessi

Il presidente Fontana ha parlato di mobilità dopo il 2 giugno. Potremo uscire dalla Lombardia?

Bollettino Lombardia 28 maggio

Bollettino Regione Lombardia di oggi 28 maggio: 382 positivi, 20 i decessi.

Bollettino Regione Lombardia di oggi 28 maggio: 382 positivi, 20 i decessi

MILANO – Si parla di prospettive e di ciò che accadrà dopo il 2 giugno, quando ci sarà un ulteriore allentamento delle misure di sicurezza anti contagio, nel quotidiano appuntamento di aggiornamento con Regione Lombardia. In un video, il governatore Attilio Fontana dichiara di aver “inviato i dati di Regione Lombardia all’Istituto della Sanità, evidenziando che i numeri sono positivi e in miglioramento rispetto alle scorse settimane. La situazione sta sostanzialmente migliorando. In previsione della riapertura tra diverse regioni, credo che la Lombardia possa rientrare tranquillamente nella libertà di movimento. Sono fiducioso che dal 3 giugno i lombardi possano muoversi al di fuori della Lombardia”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA

Ci potremo muovere dalla Lombardia dopo il 2 giugno?

Parla del futuro anche il professore Carlo Signorelli, ordinario di Igiene e Sanità Pubblica. “L’indicatore “nuovi casi” che genera l’indice Rt, è largamente influenzato dal numero di tamponi che viene effettuato. Regione Lombardia ha iniziato una campagna di test sieroliogici: la positività porta poi a un tampone che in alcuni casi risulta positivo. Il test, va ricordato, potrebbe fare riscontro a un’infezione già passata. Bisogna utilizzare cautela e attenzione, più che ai dati giornalieri ai trend che sono tutti in diminuzione. Grande attenzione anche per i comportamenti individuali, con l’augurio che questo trend continui. Il numero dei ricoveri, in ospedale e in terapia intensiva, sono in diminuzione. Ormai da alcune settimane il numero del 118 ha registrato una diminuzione delle chiamate per problemi respiratori. Nelle ultime settimane, inoltre, c’è poco afflusso ai pronto soccorso di pazienti covid, in particolare quelli gravi. Se l’attenuazione del virus è in atto lo sapremo solo nei prossimi giorni: siamo ottimisti, ma sempre con cautela”. In più, “nella Fase 2 ci dovrà essere una piena ripartenza delle attività diagnostiche, preventive, di screening e vaccinazioni. In questo trimetre deve riprendere tutto questo mondo”.

Intervento d’avanguardia per salvare la vita ad un 18enne

Si parla inoltre del giovane malato covid operato con successo, riuscendo a recuperare una situazione critica, grazie all’eccellenza dell’equipe del Policlinico e del San Raffaele. Mario Nosotti dell’equipe del Policlinico di Milano, primario di Chirurgia Vascolare, parla dell’intervento chirurgico con il doppio trapianto di polmone sul 18enne malato di covid. “Aveva esaurito le capacità di ripresa delle funzioni respiratoria. Tutti i reparti hanno contribuito al successo dell’operazione. Il paziente ora è in rianimazione in un’area isolata. Abbiamo aperto una strada per possibili casi che si potranno, anche se speriamo di no, presentare in questa situazione di emergenza. Accende una luce per i pazienti che hanno perso la loro funzione respiratoria”. In ultimo, lo specialista ribadisce l’importanza “dei mezzi di prevenzione. Non roviniamo il lavoro che è stato fatto. Evitare assembramenti, usare la mascherina e distanziamento. Non dobbiamo tornare alla situazione che abbiamo vissuto con difficoltà in questi mesi”.

I dati di oggi

Sono 88.183 i contagiati, con un aumento di 382 persone in un giorno. Le persone attualmente positive sono 22.913 (-1.124). I ricoveri in ospedale sono 3.470, 156 in meno rispetto a ieri. Nei reparti di terapia intensiva ci sono 173 persone, 2 pazienti in meno rispetto al giorno prima. I tamponi effettuati fino a oggi sono ‪713.068.561, 15.507 in più. I guariti e dimessi sono 49.296 (+1.486). In fase di verifica ci sono 1.917 test. Salgono ancora i decessi: 15.974, 20 in più in un giorno.

Le province

Bergamo 13.244 (+69)

Brescia 14.612 (+90)

Como 3.823 (+31)

Cremona 6.429 (+13)

Lecco 2.729 (+5)

Lodi 3.447 (+13)

Mantova 3.330 (+2)

Milano 22.908 (+76) – Milano città 9.718 (+39)

Monza Brianza 5.480 (+14)

Pavia 5.261 (+9)

Sondrio 1.454 (+23)

Varese 3.549 (+12)

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente