Giornale dei Navigli > Attualità > Bollettino Regione Lombardia di oggi 19 giugno: +157 positivi
Attualità Naviglio grande -

Bollettino Regione Lombardia di oggi 19 giugno: +157 positivi

"Segnali incoraggianti", secondo l’epidemiologo Vittorio De Micheli, ospite dell'aggiornamento quotidiano.

Bollettino Lombardia 19 giugno

Bollettino Regione Lombardia di oggi 19 giugno: +157 positivi.

Bollettino Regione Lombardia di oggi 19 giugno: +157 positivi

MILANO – Oggi ospite del consueto appuntamento col punto aggiornamento della situazione contagi in Lombardia (CLICCA QUI PER IL VIDEO), l’epidemiologo Vittorio De Micheli, direttore sanitario Ats Milano. La notizia è la presenza di “segnali incoraggianti, numeri piccoli ma significativi. Molte regioni, come la nostra, hanno iniziato gli screening sierologici. Contemporaneamente si registrano alcuni focolai, per fortuna la Lombardia li ha microscopici. Qualche caso in più e i focolai danno segnali di prudenza: il virus può ancora trasmettersi. Riusciamo a distinguere, in Lombardia, i nuovi casi da quelli che derivano dalla positività ai test sierologici. Questi ultimi sono per lo più casi debolmente positivi, quindi probabilmente non pericolosi come i nuovi casi che devono invece essere rintracciati e messi in quarantena”.

“Segnali incoraggianti”

Lo specialista commenta anche il “calo di accessi al pronto soccorso e la diminuzione dei pazienti in terapia intensiva. In questo caso i segnali sono incoraggianti ed è aumentata la capacità di accorgersi subito di eventuali criticità. Dati che ci fanno ben sperare, ma prudenza: raccomando distanziamento sociale e comportamenti virutosi per evitare occasioni di aggregazione che sono ancora fonte di pericolo. Mi rivolgo soprattutto ai giovani: evitare assembramenti. Distanza fisica, non sociale: ci si può frequentare, ma mantenendo le distanze”. Sui test: “Sono un po’ seccato dai tanti professori che vogliono farci la lezione, ci devono dire che test non stiamo facendo, perché i numeri danno una versione opposta”.

I dati di oggi

Sono 92.675 i contagiati, con un aumento di 157 persone in un giorno, di cui 94 riferiti a controlli post test sierologici (1,5% il rapporto con i tamponi giornalieri). Le persone attualmente positive sono 14.045 (-602). I ricoveri in ospedale sono 1.537, 136 in meno rispetto a ieri. Nei reparti di terapia intensiva ci sono 60 persone, come ieri. I tamponi effettuati fino a oggi sono ‪‪‪939.820, 10.464 in più. I guariti e dimessi sono 62.096 (+741). In fase di verifica ci sono 2.057 test. Salgono ancora i decessi: 16.534, 18 in più in un giorno.

Le province

Bergamo 14.065 (+32)

Brescia 15.415 (+21)

Como 4.043 (+8)

Cremona 6.574 (+6)

Lecco 2.811 (+3)

Lodi 3.554 (+2)

Mantova 3.437 (+12)

Milano 24.061 (+43) – Milano città 10.230 (+22)

Monza Brianza 5.719 (+7)

Pavia 5.533 (+7)

Sondrio 1.557 (+3)

Varese 3.849 (+7)

Il commento dell’assessore al Welfare Giulio Gallera

“Dei 157 casi positivi riscontrati oggi, 94 sono determinati da tamponi eseguiti a seguito della positività allo screening sierologico. Si tratta quindi di persone con sintomatologia pregressa, il cui esito del tampone è risultato ‘debolmente positivo’. Otto casi invece sono riferiti a ospiti delle RSA e 4 a operatori socio sanitari. Stabili le presenze nei reparti di terapia intensiva (60 pazienti), mentre continua a calare il numero dei ricoveri (1.537, 136 meno di ieri)”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente