Attualità
Si vota on line

Bilancio partecipativo a Trezzano: al voto i tre progetti scelti dai cittadini

I cittadini trezzanesi, a partire dai 16 anni, potranno votare una tra le tre proposte selezionate che l’Amministrazione finanzierà con i 100 mila euro messi a disposizione.

Bilancio partecipativo a Trezzano: al voto i tre progetti scelti dai cittadini
Attualità Trezzano, 06 Dicembre 2022 ore 17:31

Per la prima volta a Trezzano cittadini, associazioni, comitati cittadini e imprese hanno avuto la possibilità di proporre all’Amministrazione comunale un progetto da finanziare con fondi comunali già messi a disposizione.

Al voto i tre progetti scelti dai cittadini

TREZZANO SUL NAVIGLIO – Quest’anno, infatti, è stato introdotto il “Bilancio partecipativo”, strumento di democrazia diretta attraverso cui la cittadinanza può partecipare alle decisioni che riguardano l’utilizzo e la destinazione delle risorse dell’ente in vari settori (lavori pubblici, mobilità/viabilità, spazi e aree verdi, attività culturali, attività sportive, politiche sociali, politiche educative, politiche giovanili, sviluppo socio-economico).

Bilancio partecipativo a Trezzano

Nel mese di luglio il Consiglio comunale ha approvato il Regolamento, a ottobre il Bilancio partecipativo è stato presentato alla città, chiedendo di inviare i contributi: sono arrivati 18 progetti, di cui due sono stati esclusi dalla fase di valutazione perché privi dei requisiti richiesti. La commissione partecipativa comunale ha valutato le proposte, formando una graduatoria di 9 progetti (gli altri non sono stati ammessi perché non hanno raggiunto il punteggio minimo di 60). Fra questi, sono stati selezionati i tre progetti per la fase di co-progettazione realizzata insieme agli uffici comunali.

Le tre proposte: Votate! Votate! Votate!

Ora toccherà nuovamente alla cittadinanza. Dal 7 al 12 dicembre cittadine e cittadini trezzanesi dai 16 anni (compiuti alla data di inizio della fase elettorale), potranno scegliere fra le seguenti proposte:

1. COWORKING GRATUITO PER DONNE
Creare sei postazioni di lavoro all'interno di uno degli spazi di proprietà comunale non utilizzato, dato in comodato d'uso gratuito a donne lavoratrici.
Progetto presentato da Antonella Tencati.
2. PALESTRA NEL VERDE
Creazione di un’isola dello sport all'interno dei parchi comunali, con l’installazione di oltre venti postazioni postazioni di fitness.
Progetto presentato da Barbara Parisi.
3. AREE FITNESS (CALISTHENICS) NEI PARCHI DI TREZZANO
Costruzione di aree fitness nei parchi (struttura principale al Parco del Centenario).
Progetto presentato da Francesco Pomarico.

La votazione avviene esclusivamente on line, collegandosi al seguente link sul sito internet comunale:
https://www.comune.trezzano-sul-naviglio.mi.it/Servizi/Bilancio-Partecipativo
Si può votare dal 7 al 12 dicembre 2022.

Il sindaco Fabio Bottero sull'importanza del Bilancio

“L’istituzione del Bilancio partecipativo – spiega il sindaco Fabio Bottero – è molto importante per la nostra comunità, un passo importante per realizzare un coinvolgimento concreto dei cittadini nelle decisioni per il bene comune: il Consiglio comunale lo ha fortemente voluto e con entusiasmo ha partecipato alle commissioni per la selezione dei progetti. Iniziamo quest’anno con un iter accelerato, un punto di partenza per migliorare nei prossimi anni e realizzare insieme progetti per la città.

Ringrazio di cuore tutti coloro che ci hanno inviato le loro proposte dimostrando di avere a cuore il nostro territorio e volersi impegnare per migliorarlo. Ora tocca a tutti gli altri diventare protagonisti: partecipate numerosi alle votazioni”.

Il vice sindaco Spendio: destinati 100.000 euro per i progetti

“Con il bilancio di previsione di quest’anno – aggiunge il vice sindaco Domenico Spendio, assessore al Bilancio – abbiamo destinato 100 mila euro per progetti proposti dai cittadini: un’opportunità importante per una partecipazione attiva e concreta della cittadinanza. Conclusa questa prima esperienza, potremo strutturarci meglio per il futuro, come previsto dal Regolamento approvato dal Consiglio comunale”.

Seguici sui nostri canali