Attualità
Locate Triulzi

Biglietto no green pass davanti al Comune, il sindaco: "Gesto egoista e ignorante"

“Siamo un po’ stanchi di farci spiegare la Costituzione da chi non la conosce, di farci spiegare i vaccini da chi ha studiato medicina, virologia o statistica all’università di Wikipedia" commenta il sindaco Serranò.

Biglietto no green pass davanti al Comune, il sindaco: "Gesto egoista e ignorante"
Attualità Sud Milano, 23 Novembre 2021 ore 11:45

Biglietto no green pass davanti al Comune, il sindaco: "Gesto egoista e ignorante".

Biglietto no green pass davanti al Comune, il sindaco: "Gesto egoista e ignorante"

LOCATE TRIULZI – Un bigliettino attaccato a un mazzo di fiori. Una protesta contro il green pass scenografica, ma anonima. Perché chi ha voluto lasciare il messaggio non si è firmato.

La protesta senza firma

“Oggi è morta la Costituzione italiana. Ne danno il triste annuncio i cittadini onesti obbligati a un ignobile ricatto per poter lavorare”, il testo. La data sul bigliettino: 15 ottobre 2021, l’entrata in vigore del green pass obbligatorio per i luoghi di lavoro.

Il commento del sindaco: "una campagna guidata dall’ignoranza"

“Spiacevole messaggio – commenta il sindaco Davide Serranò –. Il biglietto richiama la Costituzione italiana. Trovo imbarazzante leggere tali sciocchezze, figlie di un'evidente campagna guidata dall’ignoranza. Basterebbe leggere la Costituzione per capire che non è stata in nessun modo violata anzi, la mancanza di obbligo vaccinale rappresenta un’interpretazione limitativa dell’articolo 32 che prevede la possibilità di obbligo di trattamento sanitario per disposizioni di legge ovvero per la tutela della collettività, da questi atteggiamenti emergono, in realtà, solo egoismo e ignoranza”.

"Siamo un po’ stanchi di farci spiegare la Costituzione da chi non la conosce"

E prosegue: “Siamo un po’ stanchi di farci spiegare la Costituzione da chi non la conosce, di farci spiegare i vaccini da chi ha studiato medicina, virologia o statistica all’università di Wikipedia. I casi di contagio sono nuovamente in aumento, non è con ignoranza ed egoismo che li fermeremo. A Locate oggi non abbiamo fortunatamente casi gravi, anche perché la popolazione più fragile è protetta dalle vaccinazioni: più del 94% di locatesi over 12 è vaccinata, ma solo continuando a usare le giuste precauzioni ne usciremo”.

I dati dell'ultimo bollettino: 36 cittadini attualmente positivi

A Locate, secondo l’ultimo bollettino, sono 36 i cittadini attualmente positivi, di cui 16 che hanno da zero a 14 anni, uno dai 15 ai 19 anni, 9 dai 20 ai 49 anni e 10 dai 50 ai 65 anni. Il sindaco conclude: “Rispetto le scelte di tutti, a meno che non siano dannose per la comunità. Chi non vuole vaccinarsi può legittimamente farlo, accettando però le conseguenze delle proprie scelte”.