Biblioteca chiusa sera, gli studenti: Sindaco, riveda la scelta

Continua a far discutere la decisione del sindaco Filippo Errante.

Biblioteca chiusa sera, gli studenti: Sindaco, riveda la scelta
Attualità 14 Luglio 2018 ore 12:12

Biblioteca chiusa sera, gli studenti: Sindaco, riveda la scelta.

Biblioteca chiusa sera, gli studenti: Sindaco, riveda la scelta

CORSICO – Continua a far discutere la decisione del sindaco Filippo Errante di chiudere la biblioteca in anticipo la sera (alle 20 e non più alle 22.30). I gruppi di cittadini attivi, le associazioni e la politica di opposizione si è stretta insieme per un unico obiettivo: battersi affinché “la biblioteca rimanga un luogo di condivisione aperto soprattutto agli studenti che possono così avere la possibilità di studiare anche la sera”, dicono i gruppi che difendono soprattutto i giovani frequentatori della biblioteca.

La lettera degli studenti

Proprio loro hanno indirizzato una lettera al Comune, protocollandola nei giorni scorsi.

“Gentile signor sindaco e assessore alla Cultura, da anni frequentiamo la biblioteca centrale in tutta l’ampiezza dell’orario, sfruttando e apprezzando la messa a disposizione di una struttura pubblica atta allo studio, alla lettura e alla chiacchiera culturale. Vorremmo trovare congiuntamente una soluzione alternativa alla cancellazione dell’orario serale, utile a molti utenti, tra cui studenti, studenti-lavoratori, lavoratori alle prese con concorsi pubblici e assidui lettori. L’apertura serale rappresenza uno spazio culturale importante, in ragione dello svolgimento del corso di italiano per stranieri: uno strumenti effettivo di integrazione che combina studio della lingue e educazione alla cultura con cui dovranno confrontarsi. Da anni le biblioteche dei comuni limitrofi hanno esteso gli orari di apertura adeguandoli ai nostri. È stato infine sollevato un problema di sicurezza a cui sentiamo di poter proporre un confronto con altri luoghi di incontro nella città, dal momento che il disordine all’interno della biblioteca si è verificato in sporadiche occasioni. Ci impegniamo a vigilare su questo e ad accompagnare il custode durante la fase di chiusura. Questo luogo consente uno scambio, un prezioso confronto e collaborazione anche intellettuale. Una palestra dove allenarsi a interagire, scambiarsi reciproco aiuto anche tra studenti con indirizzi diversi. Un luogo positivo, che riunisce sfaccettature culturali e sociali variegate. Confidiamo in un vostro intervento perché la biblioteca rimanga a disposizione della città nelle ore serali”.

La firmano un gruppo di studenti che usa la biblioteca esattamente come hanno descritto nella missiva: luogo di incontro, scambio intellettuale, formativo, spazio utile allo studio. Intanto, per seguire le iniziative volte a far cambiare idea al sindaco sulla chiusura anticipata della biblioeca, è nata la pagina Facebook Corsico: SOS Biblioteca.

F.G.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste