Menu
Cerca

Beppe Sala si ricandida a sindaco di Milano: l'annuncio ufficiale dopo gli Ambrogini

Sala: "Ora sento che posso e voglio farlo. Sono fiero di aver guidato la città in questi anni".

Beppe Sala si ricandida a sindaco di Milano: l'annuncio ufficiale dopo gli Ambrogini
Attualità 07 Dicembre 2020 ore 15:02

Beppe Sala si ricandida a sindaco di Milano: l'annuncio ufficiale dopo gli Ambrogini.

Beppe Sala si ricandida a sindaco di Milano: l'annuncio ufficiale dopo gli Ambrogini

MILANO – È ufficiale: Beppe Sala si ricandida a sindaco di Milano. “Ho appena terminato la consegna degli Ambrogini – ha raccontato Sala in un video –, ero di fronte ai benemeriti e mentre consegnavo i riconoscimenti mi chiedevo perché Sant’Ambrogio è così importante per la nostra città. Ambrogio non è solo il santo protettore di Milano, ma anche un fondatore della sua cultura, un uomo della realtà laica e religiosa. Deciso a difendere i diritti degli indifesi. In questa modernità di Ambrogio trovo tanto della nostra Milano. Milan l’è un gran Milan, con caratteristiche di solidarietà e resistenza in questo momento terribile”. Sala sottolinea inoltre che “Sant’Ambrogio ci illumina dall’ordinazione a vescovo di Milano. Scelse la via dell’unione e il suo insegnamento è sempre attuale.

Ora sento che posso e voglio farlo

In questi difficili mesi ho avuto modo di riflettere – prosegue il sindaco meneghino –. Volevo essere totalmente sicuro di avere in me energie fisiche e mentali per impegnarmi in un altro mandato. Ora sento che posso e voglio farlo. Ho deciso di ricandidarmi. Sono fiero di aver guidato la città in questi anni, i primi quattro gloriosi, l’ultimo terribile per la pandemia”. Sala ha precisato che a Milano è stato fatto “un poderoso intervento sul Welfare associato con solidarietà, cambiamento, attenzione ai quartieri, soprattutto i periferici. Un impegno al miglioramento mai venuto a mancare. Un solco di apertura e internazionalità.

Avviare una nuova fase

Cultura, imprenditoria, impegno civico, conoscenza, università: punti saldi della nostra città”. Il sindaco ha deciso di candidarsi “non per completare un lavoro, ma per avviare una nuova fase che sono convinto porterà Milano a essere ancora ispirazione per il nostro Paese, per il mondo. Sono pronto. A voi decidere. Quello che è certo è che mi impegnerò al massimo, fino all’ultimo giorno. Ho dimostrato di amare questa città”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!