Attualità
l'annuncio

Avviso pubblico per colonnine elettriche a Buccinasco

Le parole dell'amministrazione di Buccinasco: "L’installazione delle infrastrutture di ricarica è utile per dare una risposta concreta ai tempi della sostenibilità ambientale"

Avviso pubblico per colonnine elettriche a Buccinasco
Attualità Buccinasco, 14 Aprile 2022 ore 12:34

Fino al 2 maggio gli operatori interessati possono presentare la domanda per la concessione di zone di ricarica per l’installazione e la gestione delle infrastrutture di ricarica a pubblico accesso dei veicoli alimentati a energia elettrica.

Avviso pubblico per colonnine elettriche a Buccinasco

BUCCINASCO – Lo scorso febbraio il Consiglio comunale ha approvato il regolamento che individua i criteri per l’installazione, la realizzazione e la gestione delle infrastrutture di ricarica, per promuovere e favorire lo sviluppo della mobilità elettrica.

L’Amministrazione comunale ha reso noto un Avviso Pubblico (da visionare e scaricare nella sezione ‘Concorsi e gare’ accessibile dall’home page del sito internet comunale) per individuare i soggetti a cui dare in concessione le “zone di ricarica”, suddivise in due categorie: ZRT (zone di ricarica di transito) a prevalente servizio dei grandi nodi/corridoi e ZRR (zone di ricarica residenziali) a prevalente servizio delle residenze.

Le parole dell'amministrazione

“L’installazione delle infrastrutture di ricarica – sottolinea l’Amministrazione comunale – è utile per dare una risposta concreta ai tempi della sostenibilità ambientale, in modo da favorire la trasfor- mazione del parco veicoli che si muovono sul nostro territorio incentivando l’utilizzo di mezzi che hanno un minor impatto sull’ambiente. Le proposte delle aziende che operano nel settore delle in- frastrutture per la ricarica dei veicoli elettrici saranno valutate prestando particolare attenzione a quelle che permetteranno di coprire tutto il territorio comunale, anche le zone più periferiche”.

Le concessioni, rilasciate a titolo non oneroso, avranno durata 10 anni con la possibilità di richiedere il rinnovo per altri dieci anni. Sul bando pubblicato sul sito internet tutte le informazioni detta- gliate sul canone di occupazione del suolo pubblico e gli obblighi a carico del concessionario.

Chi può partecipare

Possono partecipare al Bando le persone giuridiche iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio Industria e Artigianato della provincia in cui hanno sede, presentando l’offerta entro e non oltre le ore 12 del 2 maggio 2022, mediante consegna a mano all’Ufficio Protocollo o a mezzo raccomandata.

Seguici sui nostri canali