Menu
Cerca

Un’assicurazione sempre più DigitalCovid

In tempo di lockdown i clienti sono diventati sempre più smart ed esigenti ed è la relazione con l’agente che può fare la differenza.

Un’assicurazione sempre più DigitalCovid
Attualità 15 Luglio 2020 ore 11:00

Un’assicurazione sempre più DigitalCovid.

Un’assicurazione sempre più DigitalCovid

MILANO - L’acquisto di una polizza assicurativa si fa sempre più online. Non solo perché costa, a volte, meno. Ma soprattutto perché si velocizzano alcune procedure, facendo risparmiare tempo.

In tempo di lockdown i clienti sono diventati sempre più smart ed esigenti

Un’abitudine che è cresciuta in tempi di Covid19 e di lockdown. Le persone sono diventate sempre più esigenti ed è la relazione con l’agente che può fare la differenza. In un recente studio eseguito da Exton Consulting, una delle prime società europee di consulenza
in strategia e management nei servizi finanziari, viene analizzato l’impatto , ma anche le nuove sfide e le azioni che gli agenti di assicurazione dovranno affrontare nella fase 3 dell’emergenza Coronavirus.

Quale futuro per le reti agenziali?

“Il futuro delle reti agenziali – spiega Carlo Gasparini, principal di Exton Consulting – è legato alla capacità di costruire attorno alla figura dell’agente un sistema di marketing integrato web-piattaforme social e contatti dal vivo, con processi dialogici industrializzati.

assicurazione DigitalCovid

Un agente che, però, deve acquisire nuove competenze per rafforzare il rapporto con i clienti in portafoglio e acquisirne nuovi sfruttando la quantità di informazioni che derivano dal monitoraggio continuo del grado di soddisfazione del cliente così da trasformarlo in promoter, e anche utilizzando innovativi strumenti digitali, in ottica IA (intelligenza artificiale), che consentano di profilare in modo puntuale quelli potenziali, per trasformarli in lead”.

Nuove competenze per rafforzare il rapporto con i clienti

Si velocizzano così i processi di engagement, razionalizzando i costi e accrescendo la ciclicità reputazionale, e si accorciano le distanze tra agenti e clienti, dando maggiore valore e qualità alla relazione diretta. Attività che consentono di aumentare anche la confidence di prossimità, cioè quella fiducia costruita con tecniche di comunicazione face to face, verbale e paraverbale. Gli agenti assicurativi dovranno acquisire competenze crescenti nella governance delle relazioni e adottare strumenti di pianificazione e processi operativi che favoriscano l’acquisizione di referral qualificati.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home