Giornale dei Navigli > Attualità > Assegni civici: un aiuto reciproco tra cittadini e Comune
Attualità Cesano Boscone -

Assegni civici: un aiuto reciproco tra cittadini e Comune

Si può fare richiesta entro il 17 febbraio presso gli sportelli Risparmia tempo

sportello-risparmia-tempo

CESANO BOSCONE – Il sindaco Simone Negri l’ha definita «una manovra importante, in cui crediamo molto». Sono gli assegni civici, un’opportunità di cui già due anni fa andava fiera l’assessore alle Politiche sociali Mara Rubichi, definendolo «un progetto innovativo, in grado di valorizzare competenze e dignità». Si tratta di voucher a cui corrisponde il pagamento per una prestazione da svolgere sul territorio.

Qualche esempio?

Pulizia e piccola manutenzione degli edifici comunali e degli arredi urbani, supporto alle iniziative organizzate dall’Amministrazione, apertura e chiusura degli ingressi pubblici, cura degli spazi verdi, distribuzione materiale istituzionale, come volantini e giornali. Duecento euro al mese per questi lavoretti (massimo 40 ore mensili). Richieste anche figure particolari, come le mamme tutor che dovranno vigilare fuori dalle scuole per prevenire gli atti di bullismo tra ragazzi.

«Un aiuto economico che deriva dal lavoro e non da manovre assistenziali, quindi in modo più dignitoso. L’iniziativa offre anche un’opportunità importante di integrazione sociale», aggiunge Rubichi. Si può fare richiesta entro il 17 febbraio, agli sportelli Risparmia tempo. Moduli disponibili su www.caesius.it e agli sportelli di via Vespucci e all’Auchan. Info: 02.48694677.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente