Attualità
corsico contro l'area b

Area B, tutti d'accordo a Corsico: il provvedimento va rivisto

Il Consiglio, con la votazione unanime di ieri, ha impegnato sindaco e Giunta a farsi portavoce di queste istanze e ha chiesto la sospensione dell’Area B in attesa che sia adottato quanto richiesto.

Area B, tutti d'accordo a Corsico: il provvedimento va rivisto
Attualità Corsico, 27 Ottobre 2022 ore 16:09

La mozione che trattava l’argomento di forte attualità dell’Area B è stata approvata all’unanimità mercoledì sera durante la seduta del Consiglio comunale.

Area B, a Corsico sono tutti d'accordo

CORSICO – Un comunicato congiunto tra le forze politiche Corsico Torna Grande, Insieme per Corsico, Movimento 5 Stelle e Partito Democratico sulla mozione approvata all’unanimità mercoledì sera durante la seduta del Consiglio comunale. La mozione trattava l’argomento di forte attualità dell’Area B.

Le critiche sull'Area B di Milano

“Pur consapevoli dell’importanza della lotta all’inquinamento e della difesa della salute e della qualità dell’aria, il Consiglio ha ritenuto che le modalità e la tempistica con cui è stata istituita l’Area B a Milano non fossero adeguate – sottolineano i gruppi di maggioranza –. Un provvedimento di questo tipo non incide solo sulla vita quotidiana dei milanesi, ma tocca tutti i cittadini e le cittadine della Città Metropolitana e della Regione, che ogni giorno gravitano su Milano.

Oltre alle criticità ambientali e territoriali, dovute al prevedibile aumento di traffico e di richiesta di parcheggi nei comuni della prima cintura come Corsico, la decisione del Comune di Milano crea problemi di natura socioeconomica, costringendo moltissime persone a cambiare auto in un periodo di grave crisi economica e di aumento generalizzato del costo della vita”.

Una decisione che avrebbe dovuto essere condivisa

Il Consiglio comunale ha ritenuto che una decisione di questo tipo “andasse presa con il coinvolgimento di tutti gli attori coinvolti: Regione, Città Metropolitana, Comune di Milano e Comuni della Città Metropolitana. Per questo è stato chiesto un tavolo di confronto.

Le misure necessarie secondo il Consiglio

Inoltre, sono necessarie alcune misure, come l’aumento dell’offerta di trasporto pubblico, la possibilità di accedere gratuitamente ai parcheggi di interscambio o la possibilità di modulare gli abbonamenti ai mezzi pubblici in base ai giorni di effettivo utilizzo. Il Consiglio, con la votazione unanime di ieri, ha impegnato sindaco e Giunta a farsi portavoce di queste istanze e ha chiesto la sospensione dell’Area B in attesa che sia adottato quanto richiesto”.

Il capogruppo di "Corsico Torna Grande" ha illustrato la mozione

“Ci sono questioni che prescindono dal colore politico, per questo sono contento che ieri sera abbiamo raggiunto questa larga intesa con l'opposizione. Ritengo sia un bel segnale forte su un tema che riguarda e che ha impatti su tutte e tutti i corsichesi”, il commento di Angelo Spagnuolo, capogruppo di Corsico Torna Grande, che ha illustrato la mozione durante la seduta.

Seguici sui nostri canali