Giornale dei Navigli > Attualità > All’appello di Sacra Famiglia rispondono tanti generosi: ecco come aiutare l’Istituto
Attualità Cesano Boscone -

All’appello di Sacra Famiglia rispondono tanti generosi: ecco come aiutare l’Istituto

Ora più che mai, sono necessarie donazioni per affrontare l’emergenza all'interno dell'Istituto.

appello sacra famiglia

All’appello di Sacra Famiglia rispondono tanti generosi: ecco come aiutare l’Istituto.

All’appello di Sacra Famiglia rispondono tanti generosi: ecco come aiutare l’Istituto

CESANO BOSCONE – L’appello lanciato dal direttore generale di Sacra Famiglia Paolo Pigni è arrivato al cuore delle persone che vogliono fare la propria parte in questa situazione di emergenza.

“Stiamo facendo di tutto per tenere il virus fuori dalla porta”

Pigni qualche giorno fa aveva lanciato l’allarme: “Siamo senza mascherine e presidi e non possiamo fare i tamponi. Il Welfare lombardo riconosca il nostro impegno. Se il virus sfonda nelle rsa, sarà una caporetto”. Il direttore generale ha espresso forte preoccupazione per l’Istituto Sacra Famiglia e per tutte le strutture dove si trovano anziani e disabili. “Stiamo facendo di tutto per tenere il virus fuori dalla porta – spiega il direttore generale Paolo Pigni – istruendo i nostri dipendenti e adeguando la struttura per continuare ad assistere migliaia di persone fragili, le vittime predilette dal morbo. Ci atteniamo scrupolosamente a tutte le disposizioni che arrivano dalle istituzioni. Abbiamo chiuso tutto ai parenti e ai volontari: dall’esterno non arriva nessuno e stiamo rivoluzionando parecchi reparti per creare aree di isolamento, in caso dovessero servire”.

Ora più che mia, necessarie donazioni per affrontare l’emergenza

Ma per l’istituto i costi sostenuti sono ingenti: “Il problema della sostenibilità economica delle strutture sociosanitarie diventa via via più drammatico – aveva detto Pigni – e vorremmo che in qualche modo il Welfare lombardo se ne rendesse conto. C’è la prima linea ospedaliera, di grande qualità e che sta dando il massimo,  ma questa prima linea non potrà mai accogliere tutte le persone fragili e a rischio”. Finora, la sede cesanese di Sacra Famiglia, a differenza delle filiali di Perledo (Lecco) e di Settimo Milanese, è stata risparmiata dal contagio, con tanti sforzi da parte del personale sanitario. Da quando Pigni ha lanciato l’appello, sono stati tanti i cittadini che ci hanno chiesto come potersi mettere a disposizione per aiutare la realtà di Sacra. Abbiamo interpellato l’Istituto che ci ha risposto come siano necessarie, ora più che mai, donazioni per affrontare l’emergenza.

Ecco come

Per dare il proprio contributo, si può visitare il sito dedicato, cliccando QUI.

I contatti dell’Ufficio Raccolta Fondi sono invece: 02.45677838 – donazioni@sacrafamiglia.org. Si può chiamare questo numero o indirizzare un’email per tutti i chiarimenti.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

torna alla home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente