IL LUTTO

Addio a Nadir Tedeschi, deputato e consigliere a Trezzano, vittima di attentato delle BR

I funerali si terranno mercoledì 11 agosto alle 11 alla Parrocchia di San Lorenzo a Trezzano

Addio a Nadir Tedeschi, deputato e consigliere a Trezzano, vittima di attentato delle BR
Attualità Trezzano, 09 Agosto 2021 ore 12:47

Addio a Nadir Tedeschi, deputato e consigliere a Trezzano, vittima di attentato delle BR

Addio a Nadir Tedeschi, deputato e consigliere a Trezzano, vittima di attentato delle BR

TREZZANO SUL NAVIGLIO – È morto a 91 anni l’ex deputato Nadir Tedeschi.

Biografia

Politico da sempre, era originario di Badia Polesine e dirigente della Olivetti. Eletto alla Camera nel 1976 (rieletto nel 1983, in carica fino al 1987), ha svolto attività legislativa come relatore e correlatore delle leggi di formazione professionale e part time. Membro delle commissioni parlamentari Lavoro, Industria, Difesa, è stato vicepresidente della Bicamerale per le Partecipazioni Statali. Dirigente anche della DC provinciale e nazionale, segretario della DC milanese.

L'attività Trezzanese

Dopo l’esperienza in Parlamento ha continuato a fare politica ricoprendo il ruolo di consigliere comunale a Trezzano sul Naviglio. È stato anche presidente della Fondazione Clerici e della Fondazione La Vele (fino a giugno di quest’anno). Ha ricoperto anche l’incarico di presidente della Casa di Cura Ambrosiana all’interno dell’Istituto Sacra Famiglia. Tedeschi è stato vittima di un attacco terroristico il 1 aprile del 1980, gambizzato dalle Brigate Rosse della Colonna Walter Alasia che avevano fatto irruzione alla sede del partito in via Mottarone a Milano, dove furono ferite altre tre persone. Nel 2010 il Presidente della Repubblica gli ha consegnato la Medaglia d’oro come vittima del terrorismo. Prolifico scrittore, Tedeschi ha pubblicato oltre dieci volumi.

La cerimonia di addio

I funerali si terranno mercoledì 11 agosto alle 11 alla Parrocchia di San Lorenzo a Trezzano. “Con grande commozione, a nome della figlia Alessandra, comunichiamo la conclusione del cammino su questa terra del papà Nadir Tedeschi. Vogliamo ringraziare questo grande uomo, nostro parrocchiano per il bene che ha fatto all’Italia e a tutti noi – scrivono dalla parrocchia San Lorenzo di Trezzano –. Da deputato ha saputo reagire al grave attentato in cui fu gambizzato, con grande dignità e fermezza. Un esempio luminoso di cittadino e cristiano che siamo orgogliosi di avere avuto fino agli ultimi giorni in mezzo a noi con la sua umile testimonianza e presenza”.