Attualità
In occasione della Giornata mondiale dell’autismo

A Trezzano due aule Teacch dedicate agli alunni con autismo: "Ogni bambino è speciale"

Un progetto apprezzato anche dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ci ha tenuto a inviare una lettera alla mamma che ha avuto per prima l'idea di queste due nuove aule.

A Trezzano due aule Teacch dedicate agli alunni con autismo: "Ogni bambino è speciale"
Attualità Trezzano, 04 Aprile 2022 ore 10:28

(foto da pagina Facebook "GENITORI NOI CON VOI")

Inaugurate a Trezzano due nuovissime aule Teacch dedicate agli alunni con autismo, una nella scuola secondaria di primo grado Cuciniello, l’altra nella scuola primaria Boschetto.

Due aule Teacch per gli alunni con autismo

TREZZANO SUL NAVIGLIO - “I bambini sono come farfalle nel vento. Alcuni possono volare più di altri ma ognuno vola nel modo migliore possibile. Ogni bambino è speciale”. La Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo ha tirato fuori, soprattutto dai bambini, tanto rispetto, curiosità, voglia di condividere e desiderio di inclusione.

Le due nuove aule grazie all'idea di una mamma

A Trezzano si è fatto di più: grazie all’idea di una mamma, sviluppata in sinergia con la dirigenza scolastica e con gli specialisti di Fondazione Sacra Famiglia, sono nate due aule Teacch (Treatment and education of autist and related communication handicapped children), una nella scuola secondaria di primo grado Cuciniello, l’altra nella scuola primaria Boschetto.

L'importante riconoscimento del Presidente Mattarella

Un lavoro riconosciuto e apprezzato anche dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ci ha tenuto a inviare una lettera alla mamma per congratularsi del progetto a sostegno dei bambini autistici e delle loro famiglie, una bella “iniziativa promossa all’interno della scuola Franceschi di Trezzano, nata dalla proficua collaborazione tra insegnanti e terapisti e destinata a bambini con bisogni speciali”, ha scritto il presidente.

In prima linea tutto il personale scolastico, il gruppo Genitori noi con voi, l’amministrazione ma soprattutto loro, i bambini, che con la loro sensibilità sono capaci di comprendere l’essere speciale dei loro coetanei senza farsi troppe domande. Le aule Teacch sono studiate apposta per i bambini autistici, presentano caratteristiche per i bisogni specifici e hanno l’obiettivo di stimolare e valorizzare le capacità dei piccoli.

Il progetto è stato realizzato grazie a fondi europei: il protagonisti del progetto sono: il dirigente scolastico Alessia Maione, la terapista dott.ssa Falcone, i docenti Brambilla e Spitale (funzioni strumentali per l'inclusione) e la maestra Nanti.

Presente all'inaugurazione anche il sindaco

“Una giornata molto importante per la nostra comunità e le nostre scuole che, ogni giorno, sono impegnate per mettere in pratica una concreta inclusione - ha commentato il sindaco Fabio Bottero in occasione dell’inaugurazione -. Ringrazio di cuore le docenti e la dirigenza ma anche, e soprattutto, le famiglie e i comitati genitori, oltre agli Enti del terzo settore e associazioni del territorio che fanno rete e coinvolgono scuole e ragazzi.

Il progetto in collaborazione con Fondazione Sacra Famiglia e We Run The Streets

È accaduto anche in questa occasione con la Fondazione Sacra Famiglia Onlus che ha supportato il progetto delle aule Teacch e con gli artisti di We Run The Streets che hanno decorato le pareti della nuova aula nel plesso Cuciniello con laboratori insieme ai ragazzi.

Le due nuove aule, apprezzate anche dal Presidente della Repubblica, rappresentano un ulteriore passo e offrirà nuove opportunità ai bambini e ai ragazzi con bisogni speciali. Da parte nostra, come Amministrazione comunale, con il piano di diritto allo studio e le attività delle politiche sociali cerchiamo di aiutare il più possibile le famiglie e i loro figli aumentando di anno in anno i fondi per il sostegno agli alunni”.