Attualità
concorso pubblico

A Rozzano si presentano in oltre 300 persone per 4 posti di lavoro in Comune

Numeri record per le domande di partecipazione al primo concorso pubblico completamente digitalizzato del Comune di Rozzano.

A Rozzano si presentano in oltre 300 persone per 4 posti di lavoro in Comune
Attualità Rozzano, 08 Luglio 2021 ore 11:21

A Rozzano si presentano in oltre 300 persone per 4 posti di lavoro in Comune.

A Rozzano si presentano in oltre 300 persone per 4 posti di lavoro in Comune

ROZZANO – Più di 300 candidati per 4 posti negli uffici comunali. Numeri record per le domande di partecipazione al primo concorso pubblico completamente digitalizzato del Comune di Rozzano per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato nel pubblico impiego.

Il sindaco: l'obiettivo è sostituire i dipendenti che andranno in pensione nei prossimi anni

“Una grande opportunità per molti, visto il blocco delle assunzioni che per anni ha caratterizzato la pubblica amministrazione”, commenta il sindaco Gianni Ferretti. L’obiettivo dell’amministrazione comunale è dotarsi di nuove persone con un profilo amministrativo che possano essere impiegate in diversi settori dell’ente e di una graduatoria a cui attingere nel tempo per sostituire i dipendenti comunali che andranno in pensione nei prossimi anni.

Si sono presentati candidati molto qualificati

All’appello si è presentata una rosa di candidati qualificata, età media 44 anni, molti i laureati, nonostante il diploma di laurea non fosse fra i requisiti necessari per partecipare al concorso.

La prima prova scritta si svolgerà il 19 luglio

La prima prova scritta si svolgerà per tutti il 19 luglio in una forma completamente digitale. Gli aspiranti candidati si collegheranno quindi in remoto e secondo modalità specifiche che garantiranno regolarità e correttezza delle procedure di svolgimento della prova. Chi supererà la prova scritta e si posizionerà entro i primi 50 in graduatoria potrà accedere alla successiva prova orale le cui date saranno pubblicate sul sito del Comune.

"Abbiamo scelto di sbloccare i concorsi nell’ottica della digitalizzazione"

“La grande partecipazione testimonia la voglia di contribuire al funzionamento dei servizi pubblici locali - aggiunge il sindaco - abbiamo scelto di sbloccare i concorsi nell’ottica della digitalizzazione, un tema su cui già da tempo stiamo investendo sia per erogare i servizi ai cittadini sia per semplificare l’organizzazione interna degli uffici.

Le assunzioni nel pubblico impiego sono particolarmente ambite soprattutto in questo periodo di emergenza economica. Questo bando è il primo di una serie di altri concorsi che l’amministrazione intende realizzare per innovarsi e acquisire nuove energie e professionalità”.