Attualità
INAUGURATO NEL 1925

A Milano il simbolo della cultura equestre internazionale

L'ippodromo di San Siro è una delle location più iconiche per l'ippica.

A Milano il simbolo della cultura equestre internazionale
Attualità Naviglio grande, 24 Gennaio 2023 ore 20:27

L'ippodromo di San Siro è una delle location più iconiche per l'ippica e la sua storia ha radici profonde non solo nella cittá di Milano dove sorge ma nella cultura equestre italiana.

Inaugurato il 25 novembre 1925, l’ippodromo ereditó nelle scuderie l’architettura di inizio novecento e costituì un tesoro per i Milanesi che vi si recavano per trascorrere piacevoli domeniche passeggiando fra queste scuderie - veri e propri cottage inglesi e cascine in stile normanno -  e per godere dell’emozione di seguire una corsa in quella pista, lunga un chilometro che all’epoca era la migliore d’Italia, tanto da essere denominata “La Scala del Trotto”.

Fin dalla sua apertura, SanSiro, che prende il nome proprio dal quartiere dove é situata, ha rappresentato dunque il più importante punto di riferimento per l'ippica in Italia.

È stato oggetto di numerosi cambiamenti e miglioramenti, tra cui la costruzione di una pista di gara di ultima generazione, di un'area riservata agli allenamenti e di una vasta gamma di servizi per i visitatori. L'area su cui si estende oggi il comprensorio dell'ippodromo è di 1.399.912 m², di cui 45.000 m² sono destinati al pubblico, 447.610 m² alla pista da corsa, 663.350 m² alla pista di allenamento, 99.000 m² alle scuderie e 144.352 m² a varie destinazioni.

La pista in rettilineo sviluppa una lunghezza superiore ai 1700 metri. Diventa così un vero e proprio stadio dedicato agli sport equestri, ormai non solo stagionali, ma per tutto l’anno grazie alla nuova pista che permette le corse in qualunque condizione atmosferica e allo spazio dedicato al cross country oltre che alle gare di equitazione.

L'ippica di oggi a San Siro vede il trotto come uno degli eventi sportivi più importanti su cui scommettere. La stagione di gare inizia a fine aprile e si conclude a fine settembre, durante la quale si svolgono gare di diverse categorie, tra cui i trottatori, i galoppatori e i pony.

Per concludere non possiamo non dire che oggi, l'ippodromo di San Siro, è anche sede di eventi culturali e sociali, come mostre, concerti e sfilate di moda. Inoltre, offre una vasta gamma di attività per tutta la famiglia, come passeggiate a cavallo, lezioni di equitazione e visite guidate dei box dei cavalli. In generale, l'ippodromo è una meta ideale per chi ama gli sport equestri e vuole trascorrere una giornata all'insegna dell'intrattenimento e della cultura. La sua storia e la sua importanza nella cultura equestre italiana ne fanno un luogo unico e indimenticabile.

Seguici sui nostri canali