Attualità
Una giornata di festa

A Buccinasco i Premi Castellum: riconoscimenti a volontari, professionisti e artisti

La Festa della Liberazione a Buccinasco è stata occasione per scoprire le targhe dei Giusti, consegnare la copia della Costituzione ai giovani e premiare i cittadini meritevoli.

A Buccinasco i Premi Castellum: riconoscimenti a volontari, professionisti e artisti
Attualità Buccinasco, 26 Aprile 2022 ore 13:07

Quella di ieri, 25 aprile 2022, è stata proprio una giornata speciale per i cittadini di Buccinasco. Oltre alle celebrazioni per il 77° Anniversario della Liberazione sono state consegnate le benemerenze a cittadine e cittadini che si sono distinti per i loro meriti civici, sociali, professionali e artistici.

Un giorno speciale per Buccinasco

BUCCINASCO – Una cerimonia sentita, che ha emozionato i tanti cittadini presenti. La Festa della Liberazione a Buccinasco è stata occasione per scoprire le targhe dei Giusti, consegnare la copia della Costituzione ai giovani e premiare i cittadini meritevoli che si sono distinti per l'impegno civile, sociale, professionale e artistico.

L'inaugurazione delle nuove targhe ai Giusti

Dopo le parole dei consiglieri Alberto Schiavone (M5S) e Simone Mercuri (Pd) che hanno ricordato l'importanza di questo giorno e delle figure che lo hanno reso tale, il sindaco Rino Pruiti, con la piccola collega del Consiglio comunale dei ragazzi, Matilde De Fabrizio, ha scoperto le nuove targhe dedicate ai Giusti nel giardino di via Manzoni.

9 foto Sfoglia la gallery

Tina Anselmi e Giorgio Perlasca al Giardino dei Giusti

Una per la partigiana Tina Anselmi e l'altra per Giorgio Perlasca che, in tempo di guerra, ha salvato migliaia di ebrei. Prima del corteo in direzione palazzo comunale, dove attendevano decine di cittadini per la deposizione della corona al monumento ai caduti, si è tenuta la cerimonia del Premio Castellum, le benemerenze civiche del Comune. I due sindaci, insieme alla presidente del Consiglio comunale Martina Villa, hanno premiato i cittadini meritevoli.

Premio Castellum: la consegna delle benemerenze civiche

Luigi Mancino dell'associazione Croce Verde Soccorso, perché “rappresenta un esempio concreto di generosità, impegno costante e volontariato in particolare per l'aiuto profuso nel sostegno all'Ucraina”. Poi, la dottoressa Raffaella Mezzopane, che “rappresenta un esempio concreto di abnegazione, umanità e impegno a servizio della cittadinanza grazie alla sua professione medica e alle testimonianze raccolte sull'esperienza della pandemia”.

I coniugi Severina Mozzon e Maurizio Cavalli che “rappresentano un esempio concreto di generosità e attenzione per l'altro, in particolare per l'impegno profuso nell'accoglienza e nella cura delle persone”. Premio Castellum anche alla musicista Laura Fedele, per il suo valore artistico: “rappresenta un punto di riferimento nel panorama della musica jazz in Italia e all'estero”.

FG

Qualcuno si è dimenticato un premio...

Quando questa mattina ho ricevuto questo articolo stavo per cestinare il tutto: non è possibile fare una cronaca così colma di lacune! (ovviamente scherzo). Chi ha scritto questo articolo si è infatti dimenticato, più o meno volutamente, di una persona premiata. Sarà forse perchè a ricevere la benemerenza fosse proprio lei? Sì, mi riferisco proprio a te, Francesca, la "anche nostra" Francesca Grillo che ha ricevuto la benemerenza civica dal Comune di Buccinasco, il Premio Castellum.

Queste le motivazioni indicate nella consegna dell'importante riconoscimento:

FRANCESCA GRILLO 
per il suo impegno civico
Grazie al suo lavoro giornalistico sul territorio, ha fatto della sua professione uno strumento potente di lotta contro le mafie e testimonianza preziosa per la cittadinanza e le giovani generazioni.

Il riconoscimento da parte della Comunità, cara Francesca, è senz'altro una cosa molto importante, per quanto tu non voglia quasi prenderti alcun merito o tenda sempre a minimizzare ciò che fai. Ancora più importante, forse, è il riconoscimento da parte dei molti lettori che leggono le tue parole. Il tuo coraggio e impegno, che mostri ogni giorno con il tuo lavoro "sul campo", va sempre lodato e festeggiato. E non è assolutamente nulla di scontato.

Anche da parte nostra, quindi... Brava! E grazie.

Andrea Demarchi