Menu
Cerca

A Bollate una campagna vaccinale straordinaria

L’attenzione si concentrerà sui cittadini con più di 80 anni e sul personale delle scuole.

A Bollate una campagna vaccinale straordinaria
Attualità Naviglio grande, 25 Febbraio 2021 ore 09:13

A Bollate una campagna vaccinale straordinaria.

A Bollate una campagna vaccinale straordinaria

Regione Lombardia, a seguito dell’Ordinanza firmata oggi da Fontana, ha deciso di attuare una campagna vaccinale straordinaria per alcuni Comuni della Regione, per contenere la diffusione del contagio: a Bollate, l’attenzione si concentrerà sui cittadini con più di 80 anni e sul personale delle scuole.

Campagna vaccinale straordinaria a Bollate

Come riporta PrimaMilanoOvest, il vaccino anti-Covid sarà somministrato entro la prossima settimana a tutti i cittadini over 80 residenti a Bollate che hanno aderito alla campagna. Asst Rhodense ha infatti individuato una struttura straordinaria presso il Presidio ospedaliero territoriale (POT) di Bollate in cui, da domani, sono previsti 400 appuntamenti giornalieri dedicati esclusivamente a chi, tra i 2.800 ultraottantenni residenti nel comune, ha aderito alla campagna di vaccinazione. Restano attivi tutti gli altri i centri vaccinali del territorio, che manterranno l’attività già programmata.

Come aderire

Le modalità di adesione e di prenotazione alla campagna vaccinale sono le stesse annunciate lo scorso 15 febbraio da Regione Lombardia: tutte le informazioni sono reperibili sul sito di ATS Città Metropolitana di Milano e su quello di Regione Lombardia. Gli anziani non trasportabili per gravi condizioni di salute sono invitati a registrarsi attraverso il proprio Medico di medicina generale oppure tramite le farmacie del territorio, in modo che possa essere organizzata la vaccinazione a domicilio.

Le scuole

La seconda categoria interessata dal programma straordinario di Bollate è il personale degli istituti scolastici presenti nel Comune. La diffusione del contagio nella cittadina si è infatti sviluppata a partire dalla scuola dell’infanzia dell’Istituto comprensivo Rosmini di Bollate, nella quale è stata riscontrata la presenza della  variante inglese. Gli istituti stanno raccogliendo gli elenchi degli operatori che intendono vaccinarsi e la somministrazione del vaccino avverrà all’Ospedale FieraMilano. Ulteriori dettagli saranno resi noti attraverso il sito Web di ATS Città Metropolitana di Milano.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli