Menu
Cerca

A Basiglio un nuovo impianto di irrigazione con acque reflue

Accanto al depuratore è stato realizzato un punto di prelievo per l’irrigazione dei campi e per le spazzatrici stradali.

Attualità Rozzano, 23 Marzo 2021 ore 18:07

A Basiglio un nuovo impianto di irrigazione con acque reflue.

A Basiglio un nuovo impianto di irrigazione con acque reflue

BASIGLIO – L’Amministrazione comunale è impegnata da tempo nella valorizzazione di un bene primario come l’acqua. Accanto al depuratore, è stato realizzato un punto di prelievo per l’irrigazione dei campi e per le spazzatrici stradali.

 

L’assessore all’Ambiente Gironi: Rispettare l’acqua come bene primario

Nella giornata di ieri, 22 marzo, ricorreva  la “Giornata Mondiale dell’Acqua”, istituita nel 1993 dall’Organizzazione delle Nazioni Unite. Per le celebrazioni del 2021, è stato scelto come tema il “valuing water”, ossia la valorizzazione di una risorsa essenziale per la vita. “A Basiglio si è concluso da pochi giorni un intervento – commenta Daniela Gironi, assessore all’Ambiente – che risponde proprio all’obiettivo di rispettare l’acqua come bene primario.

Un nuovo punto di prelievo per l’irrigazione dei campi e per le spazzatrici stradali

Basiglio impianto irrigazione acque reflue

Accanto al depuratore del Gruppo CAP, è stato infatti realizzato un impianto alimentato con acque reflue opportunamente depurate, che verranno utilizzate per usi irrigui e per alimentare le motospazzatrici impiegate nel lavaggio delle strade. Un esempio di economia circolare – conclude l’assessore Gironi – che consente il risparmio della preziosa acqua potabile e il riutilizzo di una risorsa importante come l’acqua depurata”.

Una settimana di iniziative nella ricorrenza della “Giornata mondiale dell’acqua”

In occasione della “Giornata mondiale dell’acqua”, il Gruppo CAP, al quale aderisce anche il Comune di Basiglio, ha organizzato una settimana di iniziative ed eventi con vari focus tematici dedicati anche agli adulti del domani, che saranno chiamati a scelte sempre più sostenibili e responsabili per proteggere l’“oro blu”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli