A 102 anni guarisce dal coronavirus. Ora un grande sogno, conoscere Valentino Rossi

Si chiama Italica, ha 102 anni e la sua storia è un segno di speranza per tutti noi.

A 102 anni guarisce dal coronavirus. Ora un grande sogno, conoscere Valentino Rossi
Attualità 28 Marzo 2020 ore 15:37

A 102 anni guarisce dal coronavirus. Ora un grande sogno, conoscere Valentino Rossi.

A 102 anni guarisce dal coronavirus. Ora un grande sogno, conoscere Valentino Rossi

Si chiama Italica e non avrebbe potuto avere un nome più emblematico. Ha 102 anni e la sua storia è un segno di speranza per tutti noi. Una ventina di giorni fa era stata ricoverata all’ospedale San Martino di Genova. E ora che ha sconfitto il coronavirus, sogna di incontrare Valentino Rossi.

A 102 anni guarisce dal coronavirus

Dopo tre settimane di ricovero, Italica che per i medici è una sorta di “Highlander”, è stata dimessa e ora si trova nella casa di cura dove vive.

“Non so quale sia il suo segreto ma di certo è una donna libera e indipendente che ama Freddy Mercury – ha dichiarato il nipote Renato Villa alla Cnn e poi ha continuato – ora vuole conoscere Valentino Rossi”.

La telefonata del presidente Toti

“Ho voluto sentirla personalmente al telefono, perché è già diventata un simbolo di speranza per tutti noi. E anche un esempio di come tutti vengono curati, a prescindere dall’età. Non ci sono distinzioni. Mi ha ringraziato dicendomi che è stata curata bene e le sue parole sono sicuramente la cosa migliore della giornata che mi hanno dato una forza incredibile”.

Italica Grondona, per tutti nonna Lina, ha ricevuto una telefonata da parte del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti.

“La vita di ognuno di noi è preziosa, compresa quella dei nostri nonni – ha continuato Toti – per cui stiamo combattendo ogni giorno, non senza difficoltà! La sua storia ha fatto il giro del mondo: la chiamano la Highlander. Per noi è semplicemente una grande ligure: forte, tenace, resistente e non a caso spegne le candeline sulla torta Panarello! Forza Lina e grazie, non è un caso il tuo nome, Italica: sei una bella pagina della nostra storia”.

Da Prima la Riviera

 


Sostieni Il Giornale dei Navigli 
Clicca il bottonee scegli il tuo contributo, grazie!

L’emergenza sanitaria ed economica ha colpito tutti.

Anche quelli come noi che da 20 anni offrono un’informazione gratuita grazie alla raccolta pubblicitaria.

Crediamo che l’informazione locale debba continuare ad essere puntuale, autorevole, libera e accessibile a tutti. Per farlo, in questo periodo incerto, ci serve il vostro aiuto concreto.

Grazie per quello che potrete fare voi lettori e grazie a tutti i partner commerciali che continuano ad investire sui nostri prodotti editoriali.


 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste