Altro
fiamme all'alba

Da fuoco all'auto e alla finestra della vicina di casa: arrestata 66enne

Il movente del gesto, in fase di accertamento, potrebbe essere riconducibile a dissidi condominiali.

Da fuoco all'auto e alla finestra della vicina di casa: arrestata 66enne
Altro 27 Agosto 2021 ore 16:17

Da fuoco all'auto e alla finestra della vicina di casa: arrestata 66enne.

Da fuoco all'auto e alla finestra della vicina di casa: arrestata 66enne

MILANO - Arresto lampo ieri mattina a Milano, dopo serrate indagini da parte dei militari della Compagnia Carabinieri di Milano Porta Monforte. A finire in manette per il reato di incendio una donna italiana, classe 1955, pensionata.

L'episodio all'alba a Milano

La donna ha agito intorno alle ore 06:10, utilizzando del liquido infiammabile e un accendigas, poi rinvenuto dai Vigili del Fuoco durante le operazioni di spegnimento. All'alba ha incendiato la finestra dell’appartamento, ubicato al piano terra, e l’autovettura, parcheggiata nel cortile condominiale, di una vicina di casa, italiana, classe 1948, consigliere di condominio, provocando inoltre l’annerimento della facciata dello stabile e il danneggiamento di altri due veicoli parcheggiati nel cortile condominiale, senza causare feriti.

Le indagini anche con l'ausilio dei filmati di video sorveglianza

I successivi approfondimenti investigativi, suffragati dall’analisi dei filmati estrapolati da un impianto di video sorveglianza presente in zona, hanno permesso di individuare la donna, la quale è stata sottoposta a perquisizione domiciliare e personale.

La 66enne è stata trovata in possesso di una tanica di cherosene rinvenuta all’interno del suo box auto, di una scatola di fiammiferi “Diavolina”, di garze e farmaci per il trattamento di ustioni risultati acquistati in una vicina farmacia poco dopo l’incendio, di un giubbino (del tutto simile a quello ripreso dalle telecamere) emanante un forte odore della medesima sostanza e di varie tracce di liquido infiammabile rilevate da personale del Nucleo Investigativo Antincendi di Milano al termine di accertamenti eseguiti con apposita strumentazione. La donna, inoltre, presentava varie ustioni sulla gamba destra, medicate e refertate sul posto dai sanitari del 118.

Ancora in via di definizione il movente

Il materiale repertato e il garage sono stati sequestrati in attesa di effettuare ulteriori accertamenti tecnici. Il movente del gesto, in fase di accertamento, potrebbe essere riconducibile a dissidi condominiali.