Giornale dei Navigli > Attualità > Razzismo nel basket | La leggenda Yelverton domenica con i Bionics Buccinasco
Attualità, Sport Buccinasco -

Razzismo nel basket | La leggenda Yelverton domenica con i Bionics Buccinasco

Ora il sostegno arriva anche dal campione, ex Nba e Varese, Charlie Yelverton, che sarà al fianco di Kisonga e di tutti i Bionics Buccinasco.

Charlie Yelverton

Razzismo nel basket | La leggenda Yelverton domenica con i Bionics Buccinasco.

Razzismo nel basket | La leggenda Yelverton domenica con i Bionics Buccinasco

BUCCINASCO – Ci sperava ma non ci credeva fino in fondo. Almeno considerando gli impegni dell’ex giocatore, ma anche la lontananza, visto che vive in provincia di Verbania. Eppure la leggenda Charlie Yelverton ha detto di sì ad Angelo Gottani, presidente dei Bionics di Buccinasco.

Sugli spalti domenica prossima

Domenica sarà tra gli spalti del palazzetto (pardon, della palestra, purtroppo in città manca ancora un tempio del basket) di via Tiziano, per urlare no al razzismo. “Siamo entusiasti di questa partecipazione, ha detto subito di sì, senza esitazione. Anzi, vuole venire anche un po’ prima della partita per conoscere i ragazzi.

Il commento di Angelo Gottani

Sarà un momento speciale”, commenta il presidente Gottani che ha voluto sentire subito la leggenda del basket quando, esattamente un mese fa, è venuto fuori il caso di episodi razzisti nei confronti del 33enne Joao Kisonga. Il centro dei Bionics era finito nel mirino dei razzisti, sia giocatori sul parquet, sia tifosi avversari ignoranti e squallidi. Era stato il capitano dei Bionics Lorenzo Prataviera a sollevare il caso, annunciando che la squadra si sarebbe fermata, a costo di perdere tutte le partite, a ogni insulto razzista che arrivava a Joao.

Sostegno di tutti

Il sostegno era arrivato da altri giocatori, dalle forze politiche, ma soprattutto dai piccoli Bionics che hanno definito Joao il loro mito. Ora il sostegno arriva anche dal campione, ex Nba e Varese, Charlie Yelverton che sarà al fianco di Kisonga e di tutti i giocatori costretti ancora a subire lo schifo del razzismo in campo. Si gioca domenica, alle 18.30, contro la Casoratese.

Francesca Grillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente