Giornale dei Navigli > Cronaca > Tragedia al Ponte di Paderno: recuperato il cadavere di un uomo FOTO E VIDEO
Cronaca Naviglio grande Sud Milano -

Tragedia al Ponte di Paderno: recuperato il cadavere di un uomo FOTO E VIDEO

Si tratterebbe della salma di un uomo di mezza età.

Tragedia al Ponte di Paderno

Tragedia al Ponte di Paderno: recuperato il cadavere di un uomo.

Tragedia al Ponte di Paderno: recuperato il cadavere di un uomo

Aggiornamento: E’ stato da poco recuperato il cadavere che nel pomeriggio di oggi, martedì 9 aprile 2019, è stato avvisato nel fiume Adda nei pressi del Ponte di Paderno. Secondo le prime informazioni raccolte sul posto si tratterebbe della salma di un uomo di mezza età. Al momento non si conoscono ancora i contorni della tragedia ma un primo esame della salma avrebbe portato inquirenti e soccorritori a escludere che l’uomo sia precipitato dal ponte.

Tragedia al  Ponte di Paderno che è stato da poco riaperto ai pedoni e ai ciclisti dopo la chiusura scattata il 14 settembre scorso. Proprio nei pressi del San Michele è stato infatti avvistato un corpo nel fiume Adda. Il timore è che qualcuno possa essere precipitato dal ponte. Al momento i soccorritori sono al lavoro.

VEDI LE FOTO:

Tragedia al Ponte di Paderno: avvistato un cadavere nel fiume

L’allarme è scattato intorno alle 16.30. La macchina dei soccorsi è scattata immediatamente. Sul posto si sono precipitati gli uomini del 118 e i volontari  della Croce Rossa di Olgiate. Non solo ma si sono mobilitati i Carabinieri della Compagnia di Merate e i Vigili del Fuoco con i mezzi da terra partiti da Merate e la pilotina che ha raggiunto Paderno  lungo il fiume.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente