Giornale dei Navigli > Cronaca > Jacopo morto in viale Brenta, la famiglia cerca la verità e chiede aiuto
Cronaca Naviglio grande -

Jacopo morto in viale Brenta, la famiglia cerca la verità e chiede aiuto

"Lanciamo ancora una volta l’appello: chi ha visto qualcosa, si faccia avanti”

jacopo morto

Jacopo morto in viale Brenta, la famiglia cerca la verità e chiede aiuto.

Jacopo morto in viale Brenta, la famiglia cerca la verità e chiede aiuto

MILANO – Al dolore della perdita di un figlio, un fratello, un amico, si aggiunge quello del buio, di non sapere come sono andate le cose, di vivere ogni giorno con l’angoscia di una risposta che manca, che tarda ad arrivare. Perché qualcuno quella risposta ce l’ha. Perché in quella maledetta strada dove Jacopo Dimmito ha perso la vita, investito da un camion che procedeva nella stessa direzione, in viale Brenta verso piazzale Bologna, sono passate tante macchine e tante persone: impossibile che nessuno abbia visto niente.

La prima richiesta di aiuto

La famiglia di Jacopo, 27 anni, ha subito lanciato un appello per cercare testimoni: “ma niente da fare, si sono presentate solo persone che si offrivano di testimoniare il falso per soldi. Solo un ragazzo cinese ha messo a disposizione il video di una telecamera puntata sulla strada che fa capire il flusso di macchine che passavano di lì in quel momento”, racconta Arianna, un’amica di Jacopo. Proprio per questo sembra assurdo che nessuno si faccia avanti per raccontare come è andata.

La famiglia rinnova l’appello

Il camionista, 60 anni, ha detto di non essersi accorto che il giovane stava arrivando a sinistra e l’ha travolto, ma la famiglia esclude che sia stata una manovra azzardata di Jacopo, in sella allo scooter Honda grigio che guidava, a farlo finire sotto le ruote del camion. “Siamo disperati – prosegue Arianna –, vivere senza risposte è terribile. Vogliamo capire come è morto Jacopo, vogliamo ricordarlo. Lo faremo con un murale e una fiaccolata, perché era un ragazzo speciale. Lanciamo ancora una volta l’appello: chi ha visto qualcosa, si faccia avanti”.

I contatti per le segnalazioni: 1976vanessa@gmail.com; 347.3231137

Francesca Grillo

Leggi anche Incidente mortale in via Brenta, la famiglia cerca testimoni

Leggi anche Incidente mortale in viale Brenta: appello famiglia, rispondono falsi testimoni

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente