Giornale dei Navigli > Attualità > Stop violenza sulle donne, in 150 in piazza a Corsico (VIDEO)
Attualità Corsico -

Stop violenza sulle donne, in 150 in piazza a Corsico (VIDEO)

Tante le associazioni presenti, al fianco di Ventunesimo Donna che anche quest’anno, dopo il grande successo dell’anno scorso, ha riproposto l’esibizione.

Stop violenza sulle donne

Stop violenza sulle donne, in 150 in piazza a Corsico.

Stop violenza sulle donne, il flashmob

CORSICO – Basta scuse. Basta abusi. Basta paura. A urlarlo c’erano 150 persone, alla Fontana dell’Incontro che ieri sera si è dipinta di rosso, il colore simbolo della lotta alla violenza contro donne e bambine. Palloncini a forma di cuore, perché era San Valentino, ma l’amore di ieri era tutto nel senso di una battaglia che oggi più che mai ha bisogno di soldati per essere combattuta. Perché quello che rende davvero liberi è difendere il diritto del rispetto.

Molte associazioni con Ventunesimo Donna

Tante le associazioni presenti, al fianco di Ventunesimo Donna che anche quest’anno, dopo il grande successo dell’anno scorso, ha riproposto l’esibizione. Davanti, tre ballerine hanno guidato con la coreografia i passi del gruppo. Tutti a ballare Break the chain, rompi la catena, dopo aver letto poesie, racconti e il testo della canzone ormai simbolo di una rivoluzione. Il segnale più forte lo hanno dato i tanti uomini presenti, al fianco di mogli, fidanzate, sorelle, madri e figlie, per schierarsi dalla parte giusta. Dalla parte giusta anche tanti cittadini e le associazioni del territorio: Sibilla Aleramo di Cesano Boscone, Banca del Tempo di Buccinasco, Retake Buccinasco, Demetra Trezzano, Ilaria Alpi di Assago, Buon Mercato, Galassia, Itaca e Legambiente.

La gallery

Non solo falshmob

Non solo danza e parole forti, che colpiscono dritte al cuore, testimonianze di chi ha patito il dolore peggiore e ricordi di chi non ce l’ha fatta a scappare dal massacro dentro casa. Il flashmob è stata anche un’occasione per distribuire un pezzo di carta importante. Da attaccare nelle scuole, nelle sale d’attesa dei medici, nelle bacheche dei condomini. Da attaccare ovunque, perché ovunque si sappia che le donne non sono sole.

La Rosa dei Venti

La Rosa dei Venti è la Rete di orientamento, sostegno e aiuto. E in queste tre parole sta tutto il significato della fondamentale attività che portano avanti. Anonimato, riservatezza e gratuità, sono altri concetti base della Rete che racchiude i distretti di Rozzano, Corsico e Pieve Emanuele. Il centro di Corsico è la Stanza dello Scirocco: il numero verde è 800049722, l’email info.corsico@cadmi.org. Orari: lunedì 13-17; martedì e giovedì 9.30-11; mercoledì e venerdì 9.30-13.30. Sempre attivo il numero verde antiviolenza 1522. La rete Rosa dei Venti risponde allo 02.8226238/351. Il centro di Pieve Emanuele allo 02.90422123, quello di Noviglio allo 02.9055319. Quello di Milano allo 02.55015519.

Abbiamo usato tante righe per dare numeri e informazioni, è vero. Ma se queste righe possono aiutare anche solo una donna a uscire dal pozzo, a “spezzare la catena”, sarà stato utile scriverle. Perché nessuna donna deve vivere nella paura. E perché l’arma di difesa migliore per una donna è il coraggio.

Francesca Grillo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente