Giornale dei Navigli > Attualità > Controllo del Vicinato attivo, ecco come farne parte
Attualità Buccinasco -

Controllo del Vicinato attivo, ecco come farne parte

Avvio sperimentale del sistema promosso dalla Prefettura di Milano che ha sottoscritto l’intesa con diversi comuni.

controllo del vicinato

Controllo del Vicinato attivo, ecco come farne parte.

Controllo del Vicinato attivo, ecco come farne parte

BUCCINASCO – Il Controllo del Vicinato è concreto. Il sistema promosso dalla Prefettura di Milano che ha sottoscritto nei mesi scorsi l’intesa con diversi comuni, è da ora attivo.

Innalzamento degli standard di sicurezza

Un progetto che serve a “valorizzare al massimo la collaborazione con i cittadini che, in qualità di importanti e vigili sentinelle della legalità, potranno contribuire all’innalzamento degli standard di sicurezza della propria comunità, fornendo ogni informazione utile alle forze di polizia statali e locali”, si legge sul protocollo. Un piano che include anche un esame, da parte del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica che, su richiesta dei sindaci, valuterà periodicamente l’andamento dei fenomeni di criminalità, degrado urbano e disagio sociale, in modo da mettere in pista piani di controllo specifico per contrastare la criminalità.

Si osserva e si segnala

Nel controllo di vicinato non ci si improvvisa sceriffi: niente ronde, non si interviene. Si osserva e si segnala. “È esclusa qualsiasi iniziativa personale – precisano dal Comune –, ovvero qualunque forma, individuale o collettiva, di pattugliamento del territorio. I gruppi di cittadini coinvolti nel Controllo del Vicinato non dovranno mai sostituirsi alle forze dell’ordine: è loro compito esclusivo svolgere attività di repressione e ricerca degli autori dei reati.

Come iscriversi

Come si diventa sentinelle di legalità? Basta inviare un messaggio tramite WhatsApp al numero 3357668883 (messo già a disposizione dall’Amministrazione) indicando nome, cognome e indirizzo di residenza e l’eventuale volontà di candidarsi anche come coordinatore del gruppo. Il coordinatore raccoglie le segnalazioni e avvisa le forze dell’ordine in caso di necessità. Importante sottolineare che in situazioni di pericolo bisogna avvisare immediatamente il numero unico delle emergenze, il 112. L’indicazione dei dati personali servirà a rendere tutto il sistema trasparente e sicuro: ci saranno delle opportune verifiche (tramite le forze dell’ordine) e, dopo il messaggio di conferma, si potrà iniziare a inviare le segnalazioni.

Avvio sperimentale

“Nel rispetto Protocollo d’Intesa stipulato con la Prefettura – commenta il sindaco Rino Pruiti – avviamo in via sperimentale il Controllo del Vicinato, invitando i cittadini alla collaborazione e alla partecipazione attiva e responsabile. Chi lo desidera, cominci pure a inviare eventuali segnalazioni, ma non prima di richiedere l’iscrizione al progetto indicando le proprie generalità in modo da poter condividere l’elenco dei cittadini responsabili anche con le forze dell’ordine”.

FG

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Giornale dei Navigli: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

FACEBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente