tokyo 2020

Oro tutto lombardo nel canottaggio, l'impresa delle azzurre Rodini e Cesarini

Una originaria di Cremona, l'altra di Varese: le ragazze vincenti dedicano la vittoria a Filippo Mondelli, canottiere prematuramente scomparso.

Oro tutto lombardo nel canottaggio, l'impresa delle azzurre Rodini e Cesarini
Glocal news 29 Luglio 2021 ore 10:49

L'Italia aggiunge al medagliere un nuovo oro in queste Olimpiadi di Tokyo 2020 - dopo quella di Vito Dell'Aquila nel Taekwondo - grazie all'impresa di Valentina Rodini e Federica Cesarini nel doppio pesi leggeri di canottaggio. Orgoglio azzurro in primis, ma soprattutto in salsa lombarda: le "ragazze vincenti", infatti, sono, rispettivamente, di Cremona e Varese.

Oro nel canottaggio: le ragazze vincenti sono un orgoglio lombardo

Le azzurre hanno agguantato il gradino più alto del podio con il tempo di 6’47″54, imponendosi davanti alla Francia e all’Olanda nel cuore della notte italiana. Rodini e Cesarini sono state protagoniste di una prestazione straordinaria e di un finale di gara al cardiopalma, battendo la Francia per 14 centesimi.

"Gli ultimi cinque colpi non passavano più, sono stati i più lunghi della nostra vita", hanno commentato.

E sono stati proprio quei cinque colpi, macigni per le atlete, a rompere una maledizione che durava da 21 anni. L'oro di Rodini e Cesarini è il primo del canottaggio italiano femminile all’Olimpiade, 21 anni dopo il trionfo del quattro di coppia nell'edizione dei Giochi di Sydney 2000. Le lombarde hanno attinto a tutte le loro risorse, tirato giù la testa e vogato verso l'oro.

Gioia per Cremona e Varese

Valentina Rodini, 26 anni, è di Cremona, aveva già preso parte ai Giochi di Rio 2016 ma con un’altra compagna. La nuova accoppiata è stata decisamente più fortunata. La giovane ha anche una laurea in marketing.

Federica Cesarini, originaria di Cittiglio (Varese) festeggerà i 25 anni il 2 agosto e si è già fatta il regalo più bello. Anche lei - oltre ad un oro olimpico - vanta una laurea, precisamente in Scienze Politiche con una tesi, guarda caso, sui Giochi Olimpici.

La dedica a Filippo Mondelli

Nonostante fossero travolte dalla gioia le atlete hanno voluto fare una dedica speciale all'indirizzo della famiglia di Filippo Mondelli, il canottiere comasco del 4 di coppia morto prematuramente lo scorso 29 aprile a 26 anni.

Ieri non ci erano riusciti i nostri compagni del 4 di coppia, oggi invece - ha detto Cesarini - abbiamo portato Pippo con noi sul gradino più alto del podio.

Il plauso del governatore Fontana

"Che bel risveglio! Valentina Rodini di Cremona e Federica Cesarini di Cittiglio, in provincia di Varese, hanno conquistato la medaglia d'oro nel canottaggio alle Olimpiadi di Tokyo. Fantastiche! L'Italia intera vi ringrazia e la Lombardia vi attende al Palazzo della Regione per conferirvi un riconoscimento ufficiale per questa grandissima impresa", scrive sulla sua pagina Facebook il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.