economia

“Oro in Banca”: Accordo tra Italpreziosi e BTL Banca

Permetterà alla clientela di investire in lingotti con i massimi standard internazionali di qualità

“Oro in Banca”: Accordo tra Italpreziosi e BTL Banca
Glocal news 28 Luglio 2021 ore 13:28

BTL Banca del Territorio Lombardo e Italpreziosi, società tra i leader a livello internazionale nella produzione, trading e commercio di metalli preziosi, lingotti e oro da investimento, hanno sottoscritto un accordo. BTL offrirà la possibilità ai suoi clienti, nell’ambito del servizio "Oro in banca", di investire in lingotti con la sicurezza e l’affidabilità garantite da Italpreziosi.

La partnership con Italpreziosi

L’accordo si colloca all’interno di una più ampia partnership avviata tra Italpreziosi e il Gruppo Cassa Centrale di Trento, cui BTL Banca aderisce.

Italpreziosi è tra i principali operatori nell’affinazione e trading di oro e metalli preziosi (argento, platino e palladio) in Italia e nei più importanti mercati internazionali. Fondata nel 1984, la Società, con sede ad Arezzo, è attiva su tutta la filiera ed è partner d’eccellenza di tutti gli operatori del settore. La Società utilizza le più avanzate tecniche di affinazione per ottenere oro, argento, platino e palladio ai massimi livelli di purezza, osservando i più alti standard etici.

Il progetto "Oro in banca"

Grazie alla partnership, la clientela della banca bresciana avrà la possibilità di investire in lingotti, che rispettano i massimi standard internazionali di qualità, sono custoditi in caveaux dedicati e disponibili in diverse dimensioni.

Il commento delle dirigenze

La Presidente e amministratore delegato di Italpreziosi Ivana Ciabatti, ha così commentato questo accordo:

“La partnership siglata rappresenta un motivo di orgoglio per la nostra azienda, perché rafforza la già fattiva collaborazione tra le realtà che perseguono l’obiettivo di supportare la clientela privata nell’utilizzare l’oro e i metalli preziosi come riserva di valore.”

Matteo De Maio, Direttore Generale di BTL Banca, ha poi aggiunto:

“L’accordo con Italpreziosi costituisce per la banca un ulteriore tassello nella politica di ampliamento dell’offerta a disposizione della nostra clientela. Grazie a questa partnership di eccellenza, ai nostri Soci e Clienti siamo oggi in grado di proporre una alternativa di investimento anche nel settore dei metalli preziosi"