Shock nel Comasco

L'impressionante video del branco di trenta cinghiali che invade un'azienda

Invece a Pavia un grosso cinghiale è stato ripreso mentre cercava del cibo in piano centro.

L'impressionante video del branco di trenta cinghiali che invade un'azienda
Glocal news 15 Giugno 2021 ore 13:53

Cinghiali, cinghiali e ancora cinghiali. Il tema della proliferazione incontrollata degli ungulati continua a tenere banco nel nostro Paese a causa degli innumerevoli problemi che stanno causando sia alle attività agricole e industriali, sia alla sicurezza personale, fortemente messa in pericolo da alcuni esemplari che, sempre di più, stanno scorrazzando liberamente lungo le strade dei centri urbani. Parlare di invasione dei cinghiali, quindi, non rappresenta una semplice provocazione, ma anzi, come testimoniato da quanto accaduto in questi ultimi giorni in provincia di Como, tale fatto è ormai una realtà, purtroppo, evidente.

Trenta cinghiali irrompono in un'azienda di Como

In fila indiana, uno dietro l'altro, guidati dal capo branco. Trenta cinghiali, come raccontato da "Prima Como", sono stati immortalati dalle videocamere di sorveglianza mentre, di notte, hanno fatto irruzione all'interno dell'azienda Cosmint di Olgiate Comasco.

IL VIDEO:

L'invasione dei cinghiali nel sito produttivo ha lanciato un vero e proprio campanello d'allarme, considerando anche il fatto che, in quel frangente, nell'azienda erano a lavoro gli operai del turno notturno. Fortunatamente non ci sono state problematiche di alcun tipo, con il branco di cinghiali che si è poi dato alla fuga. L'episodio, tuttavia, non ha rappresentato un caso isolato. Come affermato dal sindaco di Olgiate Comasco, Simone Moretti, la segnalazione arrivata dalla Cosmint si va ad aggiungere a quelle ricevute negli ultimi mesi, alcune delle quali proprio dalla stessa zona: un cane era stato caricato e ferito da un ungulato, mentre, in un'altra circostanza, un residente è stato costretto a sparare con la scacciacani per mettere in fuga un cinghiale aggressivo. Su "Prima Como" è possibile visualizzare altri due filmati dell'invasione dei cinghiali.

Grosso cinghiale in cerca di cibo a Pavia

Un cinghiale a Pavia

Non solo nella provincia di Como sono stati segnalati gravi episodi di passaggio di ungulati. Come riporta "Prima Pavia", nel corso delle ore notturne, approfittando della quiete del coprifuoco, un grosso cinghiale è stato ripreso mentre si muoveva libero ed indisturbato in cerca di cibo nel Borgo Ticino, beccato a rovistare tra alcuni sacchi della spazzatura.

IL VIDEO:

Le immagini video sono state girate e condivise su Facebook da una gelateria del luogo, la quale aveva riportato il filmato con la seguente sarcastica didascalia: "Clienti speciali ne abbiamo?". Scatenati ovviamente i commenti del popolo del web tra ironie ("La Raggi ha portato il cinghiale anche a Pavia"), preoccupazione ("Tesoro...se arriva fin lì è per fame ....povero...") e indignazione ("Oltre ai ratti anche i cinghiali....fantastico....sacchi dell'immondizia ringraziano e operatori ecologici si inca....ano...serve una drastica riduzione").